-c

Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
Ghjttatura - [2008] Dai Su Entre Stampa
Recensioni
Scritto da pulica   
Giovedì 03 Settembre 2009 10:00
Ghjttatura - [2008] Dai Su Entre
Ghjttatura - [2008] Dai Su Entre
01 - Intro
02 - Divoradu Intro
03 - Zente E Merda
04 - Solu Odiu
05 - Tottu Inutile
06 - Mattanzia
07 - A Malu
08 - Necropolis
09 - Arveches
10 - Dai Su Entre

Cosa mi poteva capitare di meglio come "prima volta"?!
L'ultimo film di Gianna Michaels direste voi bestie di satana metallari.
E invece no!
Mi capita un gran bel album di sano, marcio, violentissimo grindcore all'italiana! Cosa chiedere di meglio!
Aaaarrrghhhhhhh!
Loro si fanno chiamare Ghjttatura e sono dei malvagi isolani sardi che dal 2007 hanno deciso di riempire ogni momento morto della propria vita sfornando urla malsane, riff taglienti e batteria di pentole Mondialcasa proprio come piace tanto a noi gente per bene.
L'album che ho avuto la fortuna-sfortuna di ascoltarmi e' il loro primo demo autoprodotto, intitolato Dae Su Entre.
La demo per loro stessa ammissione e' registrata in modo marcissimo. Io direi che invece abbiamo sentito di molto peggio, anche da gruppi con budget sicuramente piu' consistenti per produzione e registrazione.
I livelli dei suoni non sono fastidiosi, e questa per le demo grind e' gia' una grandissima cosa.
L'unica cosa che forse meritava cinque minuti in piu' era il posizionamento dei microfoni nella registrazione della batteria. Aggiungerei che pero' alla fine non ce ne frega un cazzo.
Chi ha passione e amore per il grind, dai gruppi emergenti si aspetta idee ed attitudine, non certo suoni puliti da signorine hardcore melodico tutte slip-on a quadri e magliette coi teschi di Emily.
E in quanto ad idee e motivazione direi che i ragazzi ci sanno davvero fare.
La voce spacca, le chitarre non sono mai banali ed i riff sono anche abbastanza fighi: la batteria e' precisa e molto veloce.
E, cosa fondamentale, i pezzi non sono tutti uguali!
Un momento, non aspettatevi certo il gruppo che cambiera' la storia della musica mondiale.
Pero' a livello di grind-hardcore suonato con furia, precisione e tenacia, ci siamo proprio.
All'interno dei 9 pezzi del demo, troviamo anche un paio di brani che ci spezzano gambe e schiena a suon di frustate e che meritano di essere menzionati.
Fra tutti direi sicuramente "Tottu inutile", gran bel pezzettone hardcore e "Mattanzia", in cui i cinque folli ci dimostrano di essersi masturbati parecchio ascoltando un sacco di grind-punk.
In generale tutti i brani dimostrano di essere potenzialmente mazzate.
Speriamo solo l'essere sardi non sia un insormontabile limite in quanto ad opportunita' di sfasciare palchi su e giu' per la penisola. Unica nota negativa la mia impossibilita' a capire una minchia di quello che dicono-urlano.
L'unica cosa che sono riuscito a decifrare tra le urla strazianti di Juanneandria (e' il loro cantante, qualcuno mi dica cosa voglia dire), e' che in "Arveches" (e' un loro brano, qualcuno mi dica cosa voglia dire) continua ad urlare: "MERDAAAAAAAAAA, MERDAAAAAAAAAA, MERDAAAAAAAAA".
Tutto cio' ci piace molto.
pulica

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/ghjttatura
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.