-c

Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
Paolino Paperino Band - [1993] Pislas Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Giovedì 03 Giugno 2010 05:00
Paolino Paperino Band - [1993] Pislas
Paolino Paperino Band - [1993] Pislas

Era ora per dio, finalmente voi merde che vi occupate di sto lercio sito vi siete decisi a dar spazio ai Paolino Paperino!
Spero che questa sia stata la vostra esclamazione quando avete letto il titolo di questa news, se invece vi siete domandati qualcosa del tipo: Quando lo sfigato papero dei cartoni animati ha messo su un gruppo?
Beh spero che ve la prendiate dolorosamente nell'ano, con annessa secrezione ematica dall'orifizio rettale.
Ebbene si, nonostante l'album in questione si avvii a compiere la maggiore eta' ed il gruppo si e' dissolto da quasi una decade e un lustro, con onore e massimo rispetto, mi trovo qui a scriver qualcosa sull'album della Paolino Paperino Band.
Un disco che si fa voler bene dal primo ascolto, riesce a non stancare mai e la maggior parte di voi, almeno spero, han avuto l'occasione di ascoltare e riascoltare quando eran ancora degli inutili pischelli, un'epoca in cui ci si scambiavan le cassettine per copiarsele (i cd ed i masterizzatori eran ancora troppo costosi) ed internet era in fase embrionale (i pochi che l'avevano dovevan comporre ancora il numeretto).
Ma basta con le cazzate da vecchio nostalgico di mezza eta' in inesorabile declino e passiam a parlare di questa inimitabile e inarrivabile band emiliana.
Essenzialmente i Paolino Paperino posson esser considerati una punk rock band, anche se inquadrarli in un genere e' riduttivo visto che le canzoni spazian tra i generi, rintracciando qua e la elementi ska, reggae e perche' no hardcore.
Il gruppo, attivo tra il 1987 ed il '94, proveniente della provincia di Modena ha ruotato la line-up con i cinque elementi storici: Yana (voce), Fox (chitarra), Termos (batteria e basso), Maso (basso) e Bez (batteria) ed han all'attivo, oltre alla demo tape La Prima Paolino ('88) e questo unico full lenght Pislas, anche due 7": Fetta ('91) e Le Bestie Feroci Del Circo ('94), i cui pezzi son contenuti anche in questo album.
Dopo lo scioglimento, tranne in un'unica occasione a sostegno del collettivo anarchico Libera Modena, il gruppo non ha mai fatto reunion ma ognuno ha continuato per la propria strada, come Fox nei Lomas e la coppia Termos/Yana nel progetto Pilot Party.
Pislas e' un disco (in cd ed lp) uscito grazie all'AARGHH! Records, contentente ben 24 pezzi, tra cui uno live, quello che colpisce sono i testi delle canzoni: alcune volte puramente demenziali, altre totalmente nonsense ("Assto" e "Patata malata"), ma nella maggior parte dei casi trattano temi politici e sociali il tutto con una vena ironica che e' il marchio di fabbrica del gruppo.
Tutte le canzoni, per un motivo o per un altro, si inchiodano nel timpano e vanno a modificare i circuiti sinaptici cerebrali rimanendo, in modo permanente, fissate nella testolina dell'ascoltatore.
Nonostante il passare degli anni i temi trattati continuano ad esser attuali, ne sono un chiaro esempio "Tafferugli" ("il nemico e' la che se la spassa inventa un'altra tassa! // la violenza nelle piazze oggi e' solo dentro gli stadi // col cuor pieno d'orgoglio ma vuoto il portafoglio"), "La mela" ("conosco molte mele piu' marce di me // piu' figli di troia e piu' bastardi perche' // c'e' chi non ha avuto nessuna possibilita' // c'e' chi ha avuto tutto ma fa il figlio di puttana"), "Extracomunitario" ("io non sono mica razzista pero' // se sono neri ci deve essere un motivo // ed io non me lo spiego // credo nelle cose piu' chiare // il mio modello d'uomo e' alto, bello e biondo // proprio come Gesu'"), la rabbiosa "Alcool puro", "Fetta" ("invece di mettere una croce sulla scheda // metti una bellissima, simpatica, meravigliosa // FETTA!"), solo per citare le prime che mi vengon in mente.
Tra gli altri pezzi meritano una mansione a parte: "Hey tu", "L'opinionista", "Stronzi", dai ritmi in levare con un ritornello spassoso, "Maicol" (indovinate un po' di chi parla), "Compagno cittadino", meravigliosa presa per il culo all'italiano medio, "Porno tu" (probabilmente il piu' divertente di quelli proposti), la cattiva quanto condivisibile "Bimbi morti", "Discotecaro" e "X".
Complessivamente questo Pislas rappresenta un pezzo di storia del punk made in italy, i Paolino Paperino divertendo riescono anche a mandare messaggi chiari e decisi, non risultando mai banali o scontati ed e' proprio questa originalita' che ha reso il gruppo unico nel suo genere.
Immagino che tutti voi siate in possesso dell'album per cui non vi suggerisco di scaricarlo, ma se per caso non lo avete prima di tirarlo giu' sul vostro hard disk pentitevi e implorate una punizione tenue, che comunque non otterrete.
Joel

.SCARICA IL CD.

.TRACKLIST.
01 - A.N.D.S.
02 - Tafferugli
03 - Tonnoplast
04 - Hey Tu
05 - La Mela
06 - La Pentola
07 - L'Opinionista
08 - Le Bestie Feroci Del Circo
09 - Stronzi
10 - Vigile
11 - Extracomunitario
12 - Troietti
13 - Maicol
14 - Alcool Puro
15 - Fetta
16 - Compagno Cittadino
17 - Assto
18 - Porno Tu
19 - Bimbi Morti
20 - Discotecaro
21 - Carabiniere
22 - X
23 - Patata Malata
24 - Ics (Live)

.CONTATTI.
Home Page: http://digilander.libero.it/mangiabudino/
MySpace: http://www.myspace.com/paolinopaperinoband
Last.fm: http://www.lastfm.it/music/Paolino+Paperino+Band
Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Paolino_Paperino_Band

.CONDIVIDI.