-c

Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
Fogna - [2009] Fogna Ep Stampa
Recensioni
Scritto da riotous   
Venerdì 09 Luglio 2010 05:00
Fogna - [2009] Fogna Ep
Fogna - [2009] Fogna Ep
01 - Intro (Fetore)
02 - Merda Come L(')oro
03 - Insonnia
04 - Carcasse Senza Testa
05 - E Brucia Tutto Intorno
06 - Outro

A volte si presentano occasioni che vanno colte oltrepassando le questioni numeriche. Le scelte possono essere varie e molteplici, differiscono per la determinazione nel perseguirle. Non fossilizzarsi sulla concezione estremamente stereotipata di gruppo e procedere secondo i proprio limiti, ma procedere.
Stiamo parlando dei Fogna un gruppo proveniente dall'isola piu' terrona della fantomatica italia, e precisamente da Siracusa e Mazara del Vallo.
I Fogna sono composti esclusivamente da due membri: Pio (chitarra e drum machine) e Elio (basso e voce). Per il resto non si sa nulla e la loro biografia e' avvolta nel mistero.
Proprio sull'uso della drum machine si potrebbero aprire innumerevoli dibattiti, corretto o non corretto, ognuno puo' dire la sua, ma sarebbe una discussione abbastanza sterile anche perche' entrambe le chiese (brutto termine, lo so) avrebbero ampie argomentazioni favorevoli da sfruttare. Personalmente forse criticherei tale scelta, ma se essa e' l'unica opzione possibile per gettare le fondamenta di un nuovo gruppo allora non vedo perche' non farla.
Passando all'Ep onomino del gruppo diamo qualche informazione di base: e' composto da 6 tracce, compresi un intro per sua natura indefinibile (a parte la frase finale "non posso non pensare alla morte se continuo a sentire il suo fetore") ed un outro suo stretto parente. Il lavoro dei due ragazzi siciliani e' autoprodotto ed ha un gusto decisamente retro'.
Gia' dal primo ascolto delle 4 tracce paiono chiare le intenzioni old school del gruppo. L'hardocore ha uno stampo chiaramente anni '80 con tutto quello che questo significa. Registrazione che da vita ad un suono leggermente ovattato che in certo modo caratterizza maggiormente l'Ep e lo avvicina stereotipicamente ai suoi espliciti maestri.
La scelta degli anni '80 in tutto e per tutto risulta un po' anacronistica, ma i cultori del genere saranno felici di sapere che, in questi giorni dove il genere e' sempre piu' in decadenza, qualcuno ancora vuole vivere con il muro di Berlino.
Il pezzo migliore dell'Ep e' "E brucia tutto intorno", che e' anche il pezzo piu' lungo. Un ritratto della Sicilia che riprende la frase di introduzione dove la voce, non sempre troppo chiara (ma non chiediamo tanto), si ripete su una base musicale discreta (forse un po' troppi piatti con la drum machine nel finale).
In definitiva e' un lavoro mediocre, da intendere nel senso Vapurelliano del termine (non so decidere se la mediocrita' sia bene o male), con ampi spazi di miglioramento e qualche punto di forza.
Comunque un ascolto va dato come a (quasi) tutti e, per supportare il gruppo, comprate alla elevata cifra di 1 euro il loro Ep, oltre che, ovviamente, supportarli dal vivo. Cosi' potranno trovare le motivazioni per migliorare.
Non una grande recensione, ma il direttivo bolscevico mi ha messo (giustamente?) fretta.
Vi lascio con un saluto e il consiglio di un giudizioso ascolto.
riotous

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/fognahc
E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.