-c

Immagini

Prossimi Concerti

No current events.

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
One Eyed Jack - [2009] Mayday! Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Venerdì 16 Luglio 2010 05:00
One Eyed Jack - [2009] Mayday!
One Eyed Jack - [2009] Mayday!
01 - Failing
02 - Kick In The Face
03 - Last Chance (Gunshy Cover)
04 - From Bottom

Dalla romagna eccoci con il debutto dei One Eyed Jack, nome che riporta alla mente il locale della cagata cult degli anni '90 di Lynch dal titolo Twin Peaks.
Il quartetto, rimasto orfano del batterista e formatosi nel Dicembre 2008 grazie a Mone (voce/chitarra), Betty (chitarra/cori), Mr. Auder (basso) e Piccio (batteria), ci presenta questo questo breve ep dal titolo Mayday!.
Pur non essendo un fautore del genere proposto, questi quattro pezzi di hardcore melodico risultano comunque nel complesso interessanti e non si fa fatica ad ascoltare tutto il disco.
Le qualita' son rintracciabili a partire dall'ottima registrazione avvenuta al Fox At The Knobs Studio, i pezzi risultan brevi ed a tratti veloci come nella tradizione hc e la capacita' tecnica appare buona. Ben strutturata la sezione ritmica ma anche la chiratta, con gradevoli stacchi e assoli, riesce a ritagliarsi uno spazio tutto suo.
Quel che invece non convince del tutto e' il cantato soprattutto per la scelta di utilizzare l'idioma anglosassone, che spesso risulta incomprensibile, ma questa e' piu' una critica soggettiva.
Apre il disco "Failing" un pezzo onesto che pero' non sconvolge piu' di tanto nell'ascoltarlo; va meglio con "Kick in the face" certamente piu' rabbioso ed incalzante poiche' la vena melodica si assottiglia lasciando spazio a ritmi piu' sostenuti.
"Last chance" supera di gran lunga il pezzo originale dei Gunshy, pur mantenendo una struttura simile all'originale quando il gruppo spinge sull'acceleratore la canzone si infiamma quel tanto che basta.
Chiude degnamente l'ep "From bottom", altro pezzo che tra fermate melodiche e ripartenze violente regala qualche minuto di buona musica.
Ovviamente questo debutto dei One Eyed Jack e' prettamente consigliato agli amanti del genere, meno per chi ascolta le sfumature piu' aggressive dell'hc, ma gli spunti interessanti son tanti e facili da cogliere.
Mayday!, pur non aggiungendo nulla di nuovo al genere, si guadagna di esser dato in pasto alle casse dello stereo.
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/oneeyedrock
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.