-c

Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
BodyGrinder - [2006] Siamo Proprio Tutti Stronzi Stampa
Recensioni
Scritto da ThePuNkshOw   
Lunedì 16 Aprile 2007 20:04
BodyGrinder - [2006] Siamo Proprio Tutti Stronzi
BodyGrinder - [2006] Siamo Proprio Tutti Stronzi
01 - BodyGrinder E' La Mia Autostima (I Down Again)
02 - Perche' Ho Scelto L'Ano (Sick Mind Asylum)
03 - Ua Uei...Ua! (Ragnarock)
04 - Mia Mamma Non Mi Vuole Bene...Bene! (Torment In Life)
05 - Questo Dimostra Che Siamo Meglio Dei Nirvana (In Sadness Dark)

Be'...c'e' bisogno di prensentazioni?...si!
Alura. Sti 4 giovani vengono da Como e per mia sfortuna ne conosco uno.. anzi forse due.
Il batterista sicuro, e forse sabato scorso ho conosciuto anche il cantante che e' quello piu` serio a parte la testa rossa asd
Be' che dire...parliamo del batterista (bo, non e' boh..e' bo!..gran nome!)
Sto ammasso di merda con acuta destrezza una dolce notte in villa mi rifilo' la demo del sul gruppetto di zozzoni analmente perversi che adesso andro' a "recensire"
Ovviamente per leggere le mie perle dovete cliccare sul famigerato Leggi Tutto...ne rimarrete scioccati! Iniziamo ad analizzare sta feccia di demo dalla copertina..
Allora, sinceramente quando quell'ammasso di putrido letame mi ha dato il cd non mi son accorto subito della figura in primo piano.. pensavo si trattasse di qualche minchiata...tipo na rovina...na strada diroccata...un masso informe...insomma solite minchiate da copertina,
Invece soffermandomi per un paio di secondi in piu' mi accorgo che si tratta di qualcosa di fallico...molto ma molto piccinino ma con due palle immense, quindi son quasi sicuro che si tratti del pisellino del batterista che ha deciso di rendere pubbliche le sue mirabili misure! bene.
Quello che non vi mostrero' e' la parte retro della copertina che raffigura la band impegnata tra di loro in un intrecciatissimo 69.. scena orribile..Ho preferito evitarvi la visione. Accontentatvi della copertina frontale!
E si inizia con "bodygrinder e' la mia autostima.." e gia si capisce il perche'..pezzo tupatupa grindcore con pezzi fetish di metal..e questa sara tutta la costante della demo tranne poche eccezioni.
Secondo pezzo...intro cazzone da festicciola al cimitero.
Immaginateveli in un video con in sottofondo questa dolce melodia che iniziano a scoperchiare tombe e a fottersi i cadeveri disumanamente. Intermezzo di riflessione "cosa cazzo stiamo facendo?" "ah si fottiamogli il culo!"
ua uei.. un testo davvero introspettivo:
"ua uei ua uei ua uei perche' ho i ragni addosso?
ua uei ua uei ua uei.. maledetti ragni vi ammazzero' tutti
uno ad uno sotto ai miei boots deflagrati di merda..
ua uei ua uei (verso dei ragni che muoiono)"

"Mia mamma non mi vuole bene.. bene!" un pezzo da antologia. Sonorita' innovative mai sentite prima...ritmo che ti fa ciondolare avanti e indietro sulla seggiola...fino all'inevitabile caduta liberatoria...Uaaaaiii!
E qua porci e porche ci troviamo di fronte a un pezzo di mirabile bellezza...altro che nirvana...un intro degno del loro nome Bodygrinder!! Vi illudono con un insensata melodia per poi sfociare in merda pura che si trasforma in sciolta e risorge in secca e dura...una liberazione mi pervade a fine ascolto. La merda secca e' tornata morbida e finalmente esce ad aiutare le altre merde ad intasare il cesso!
Che dire..possiam parlare di capolavoro? Non credo.
Direi piu' che altro che si possono candidare a vincere il primo nobel per la merda.
Dieci a uno vincenti!
ThePuNkshOw

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://myspace.com/bodygrind

.CONDIVIDI.