-c

Immagini

Prossimi Concerti

Do It Your Shop

Tanto Di Cappello Records

Hardcorella Duemila

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
Ofu - [2007] Nero Su Bianco Stampa
Recensioni
Scritto da ThePuNkshOw   
Domenica 06 Luglio 2008 17:31
Ofu - [2007] Nero Su Bianco
Ofu - [2007] Nero Su Bianco
01 - Eclissi
02 - Atlantide
03 - La Mia Sera (G. Pascoli)
04 - Simmetrico
05 - Como Dorme
06 - Scimmia
07 - Necroonde
08 - Zeno

Un buon Hc intelligente suonato con passione!
In poche parole ecco la definizione piu' adatta per questi Ofu, un gruppo mega promettente che mixa rabbia e melodia in maniera capace.
Era davvero da un po' che non mi capitava di ascoltare volentieri un gruppo emergente di punk/hc italiano!
Questi Ofu arrivano da Como, sanno suonare e sanno anche scrivere buoni pezzi, perlomeno sopra la media dei soliti gruppetti punk/hc targato italia che il piu' delle volte sono un po' banalotti e annacquati. Poi mi sento di fargli i complimenti per i testi: finalmente un gruppo che ha dei testi intelligenti, sentiti, introspettivi, poetici, insomma degni della tradizione dell'hardcore italiano (con i grandissimi Negazione/Indigesti su tutti)!
Si parte con "Eclissi": rullatina e poi via un bel riff che se fossimo nei '90 verrebbe definito emo.
"Atlandide" puo' vantare un ottimo testo, supportato da stop'n'go inequivocabilmente hc; "La Mia Sera" ha un bellissimo testo di Giovanni Pascoli e parte con un intro lento ben strutturato, in questo pezzo mi ricordano molto i No Choice (gruppo su Vacation House di qualche tempo fa).
"Simmetrico" e' un pezzo che e' simmetrico nel testo e nella struttura della canzone, un'idea azzeccata di sicuro!
"Como Dorme" e' molto punkeggiante, il testo sputa parole come "Tutto e' fermo, nulla conta" ed ecco nella mente il ritratto di una citta' inutile come tante altre, ma d'altronde come diceva qualcuno: "Non e' dei luoghi la colpa per cui ci tormentiamo ma e' nostra!"
Tocca a "Scimmia": tra le parole brilla la frase"Un giorno mi alzero' impazzito o adattato"; musicalmente non male con pezzo mid-tempo (senti che parolone, dovrei fare recensioni per qualche rivista patinata!) in mezzo e voce pulita.
"Necroonde" si apre con un riffone e poi via con un testo di denuncia a questo mondo stuprato che stiamo "vivendo".
"Zeno" parte con questa voce urlata grind/crust che mi piace parecchio e che da personalita' agli Ofu"Giorni trascorsi piu' dentro che fuori" e' una delle tante frasi che fanno ardere questi testi di tormento e intelletto. Tormento e Intelletto: due aggettivi che ritengo fondamentali per un gruppo hardcore.
Recensione a cura di El Mau (dei Deprogrammazione).

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/ofuhc
E-mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.