-c

Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front
Home
puNk4free - [anarcoposer punk hardcore magazine]
Keet'em Murt - [2008] Nero Disilluso Stampa
Recensioni
Scritto da frenchi   
Venerdì 02 Gennaio 2009 13:02
Keet'em Murt - [2008] Nero Disilluso
Keet'em Murt - [2008] Nero Disilluso
01 - Intro
02 - Quando Finira'
03 - Non Abbiate Paura
04 - Lacrime Nere
05 - Anestesia
06 - Kalifornia
07 - Dipendenza
08 - Perche' Sei Cosi' Serio
09 - Cosa Darei...
10 - Cannibalismo
11 - L'Ultima Goccia
12 - Lamento
13 - Il Vincitore
14 - Non Credo
15 - Luogo Comune
16 - Cumbagne Mije

Punk rock solido, cinico e sincero dalla provincia di Foggia, vedo come per fortuna andando giu' c'e' qualcuno che non si conforma al trend del momento, e continua a far delle cose dirette ed efficaci, dopo la sagra degli urlatori e della guerra dei cloni.
I Keet'em Murt, mi fanno passare sta dannata notte della vigilia (tutti atei voi, che scartate i regali..), portandomi alla mente il posto di merda da cui provengo, e qui traspare tutto, grazie all'intepretazione del cantante, che con testi seppur introspettivi, riporta al nichilismo completo di pomeriggi pugliesi dove al club calcistico c'e' il solito mafiosseto di borgo con la sua cricca, dove c'e' il cugino del cugino che ha procurato pastiglie superiori alla potenza di un vivin c, chissa' da quale universo parallelo, in quei momenti in cui qualcuno ti dice di non girare con la bottiglia in mano e tempo zero sei il drogato da non imitare.
Sono dei Nichilisti, solo lacrime nere e nient'altro, con una batteria che suona precisa come il loro sempre perdere, e una chitarra che piace anche a chi crede ciecamente nel dio Crust (ma per il resto, non gli piacerete per un cazzo), accompagnata dal basso che piu' rude non si puo' e devo fare una puntualizzazione, ho sentito chitarristi (come me...) gettarsi a scoprire i misteri dell'universo con accordature che sfidano le leggi fisiche,(e tanti altri come me..) ma non riuscire ad avere una precisone di suono cosi' pulita (ma perche' non si capisce mai un cazzo raga? sto ampli e' na merda!..NO!), e idem per il vocalista che non gratta la voce per fare il duro, canta pulito, pulito per modo di dire, perche' e' una voce grezza, graffiante e rauca, una distilleria ambulante presumo...che nonostante tutto riesce ad alzarsi su intonazioni belle alte senza andare fuori, una voce da rocker, grande.
La registrazione e' impeccabile, si distingue tutto alla grande, si sente che c'e' un lavorone dietro, qualche effetto sui cori, che rendono le canzoni piu' di compagnia, questi han fatto un bel lavoro di gruppo.
Intro sui pezzi, non manca niente.
Nemmeno il pezzo che si distingue alla fine, "Compagni miei" cantanto in dialetto barese, ed in acustico, che mi terro' per me e non tradurro', che riuscirebbe a commuovere, (non me di certo...ma magari uno meno bruciato si commuove, si'.. dovrebbe anche capire il dialetto, vabbe' suca!).
Propongo a molti di voi di ascoltare il pezzo "Kalifornia" e schiarirsi un po' le idee, non sara' bello e divertente ma almeno e' vero; "mentre qualcuno rimane solo un bel pupazzo, il primo della fila delle teste di cazzo...", preferisco sto tipo di idee che so che sono sincere, e.. diamocela una lavata alla coscienza no? (puoi vendere il culo al miglior offerente ma resterai sempre un perdente..).
Magari pero', dai!, baresi!!, andiamo un po' piu' veloci? (PIUUU' VELOCCEE!!, PIUU' VELOOOCEEE!!); e se diventiamo un po' piu cattivi nelle scritture? Non e' per demoralizzarvi, ve lo sto chiedendo come favore personale.
Concludiamo dicendo, che i Keet'em Murt (noto appellativo pugliese per definirti l'ultimo delle merde), sono un gruppo coerente e preciso, come nella musica cosi' nelle tematiche; che pur non usando tempistiche da formula uno riesce a caricarti, non riesco pero' ad inserirli in nessun contesto (..meglio..), se non nella realta' in cui vivono, sara' che sono di parte, sara' che sono miei compaesani, ma qui nessuno mi paga quindi.. anzi sapete che vi dico, se non vi piacciono siete solo dei modaioli del cazzo.
Andate a festeggiare gesu' cristo va'; su su, ribelli della domenica.
frenchi

.SCARICA IL CD.

.VIDEOCLIP.
Keet'em Murt - Quando finira' (Live At RockHouse)
Keet'em Murt - Dipendenza (Live At RockHouse)

.CONTATTI.
Home Page: http://www.keet.altervista.org/
MySpace: http://www.myspace.com/keetemmurt
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.