-c

Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it

Mostra archivioEMAILStampa

S.O.S. Fornace
Sito web:
http://www.sosfornace.org/
Via:
Moscova, 5
Cap:
20017
Città:
Rho
Provincia:
Milano
Paese:
Paese: it

Descrizione

Centro sociale occupato e autogestito con sede a Rho in Via Moscova 5, dopo lo sgombero del 4 Gennaio 2011. Il nuovo spazio è stato occupato il giorno stesso durante il corteo notturno. La precedente occupazione di via San Martino era una vecchia fabbrica, dismessa da decenni e abbandonata a se stessa, che abbiamo occupato per la prima volta nel marzo 2005, con l’obiettivo di renderla, attraverso l’autogestione e l’autofinanziamento, uno spazio ad uso pubblico aperto a tutti, per la socialità, per la cultura, per la difesa del territorio e dei beni comuni.

Per tre anni abbiamo organizzato e offerto a basso costo centinaia di iniziative: concerti, musica, teatro, presentazione di libri, proiezioni di video e film, mostre, dibattiti, scuola di italiano per stranieri e tanto altro ancora.

In questi anni la Fornace è diventata un punto di riferimento per tantissime persone di Rho e dei comuni dell’asse del Sempione, che hanno vissuto lo spazio, lo hanno animato e lo hanno riqualificato, recuperandolo dal degrado ed investendovi tempo, creatività ed energia lo hanno trasformato in un centro sociale.

Dopo oltre 3 anni di attività, alle 7 del mattino del 27 maggio 2008, su pressione del Sindaco di Rho Zucchetti per presunti e inconsistenti motivi di ordine pubblico, la Polizia e i Carabinieri sgomberano la Fornace, con un dispiegamento di forze simile a quelli messi in campo per l’arresto dei peggiori boss mafiosi. La verità è che la Fornace da fastidio a chi gestisce il potere, a chi specula e cementifica il territorio, a chi non tollera voci critiche sull’Expo e sulle politiche razziste che dilagano in città.

Dopo lo sgombero, l’area di via San Martino è stata di nuovo lasciata all’abbandono e al degrado.

Il 23 maggio 2009, un anno dopo, è stata rioccupata, con tanta voglia di riprendere i vecchi progetti e di costruirne di nuovi. Le nostre idee, i nostri bisogni e i nostri desideri non si piegano ai manganelli né agli interessi dei poteri forti sul territorio.
  
 
Data Gruppo - Titolo Locale o CS Citta'
Al momento non esistono eventi disponibili