Transiti sotto sfratto Stampa
Politica
Scritto da ThePuNkshOw   
Martedì 20 Novembre 2007 17:29
LA CASA E' UN DIRITTO!

La mattina di mercoledi 21 NOVEMBRE 2007 si ripete la minaccia di sfratto di un appartamento della casa occupata di Via dei Transiti.
MA PERCHE' 30 ANNI FA QUESTA CASA FU OCCUPATA, SOTTRAENDOLA ALLE GHIOTTE SPECULAZIONI DELLE AGENZIE IMMOBILIARI ????
Fu occupata perche' gia' allora, con il carovita e la precarieta' delle condizioni lavorative, per affittare una casa ci voleva un mese di stipendio; perche' non assegnavano le case popolari; perche' le agenzie immobiliari avevano il monopolio del mercato degli affitti.
A trent'anni di distanza la situazione a Milano e' addirittura peggiorata: 20.000 sfratti esecutivi, 100.000 appartamenti vuoti, svendita a privati delle case popolari, affitti e prezzi delle case alle stelle.
Non sono al sicuro nemmeno coloro che, costretti dalla enormita' degli affitti, per comprarsi la casa si sono imbarcati in costosi mutui, perche' non riuscendo a pagarli, per i recenti aumenti dei tassi di interesse, rischiano di vedersi sequestrare la casa.
Oggi a Milano la speculazione selvaggia, oltre che edilizia, diventa anche ambientale come dimostrano i numerosi progetti di parcheggi sotterranei che devastano i pochi giardinetti rimasti, aumentano l'inquinamento e riducono gli spazi di socialita'.
L'esperienza della Casa Occupata di Via dei Transiti non parla solo di diritto alla casa, ma anche di diritto agli spazi di agibilita' sociale e di aggregazione. Al piano terra esistono spazi per attivita' politiche e sociali: il Centro Occupato Autogestito, dove si svolgono iniziative politiche, culturali e d'informazione aperte alla citta' ed al quartiere; l'A.M.P., Ambulatorio Medico Popolare (anch'esso sotto sfratto), impegnato da 13 anni nel fornire consulenza sanitaria gratuita a migliaia di persone, migranti e non; il Telefono Viola, che si occupa della lotta contro gli abusi psichiatrici.

Per tutte queste ragioni, occupare case e spazi sociali oggi non solo e' ancora giusto, ma necessario!

VIA DEI TRANSITI NON SI TOCCA! LA DIFENDEREMO CON LA LOTTA!

mercoledi' 21 novembre 2007
dalle ore 6 PRESIDIO ANTISFRATTO

con colazione

e poi h 7,30 CORTEO IN QUARTIERE
per il diritto alla casa e agli spazi sociali
contro sfratti, sgomberi, caro-fitti, privatizzazioni, speculazioni e cementificazioni

solidarieta' a tutte le case occupate e gli spazi sociali minacciati di sgombero

VIA DEI TRANSITI 28 Milano
.CONDIVIDI.