The Panino's - [2006] The Panino's Stampa
Recensioni
Scritto da Joel   
Mercoledì 09 Maggio 2007 03:56
The Panino's - [2006] The Panino's
The Panino's - [2006] The Panino's
01 - Intro
02 - The Panino's
03 - Ossa Rotte
04 - El Dorado
05 - Brindo Con La Merda
06 - Malox
07 - Urina
08 - Terza Eta'?
09 - Mio Padre E' Uno Sbirro

I The Panino's sono un gruppo formatosi nel lontanissimo 1991, che suonano un decente hardcore con grandi influenze streetpunkoi!, farcito con testi minimalisti ed altamente demenziali, che, a detta dei cinque componenti, provengono da Eldorado (Messico), ma da 5 anni ormai vivono in Italia.
L'album in questione The Panino's del Dicembre 2006 e' composto da 9 tracce, con testi in italiano, come punto di forza presenta una registrazione ben curata ma pecca per i contenuti che non convincono del tutto, musicalmente nulla di sconvolgente o innovativo con liriche troppo spicciole e ripetitive, nell'insieme qualche buono spunto musicale si puo' estrapolare rendendolo almeno godibile.
L'album si apre con un intro che sembra far presagire ad un hardcore esplosivo e rabbioso, cosa che "The Panino's", la seconda traccia, sembra poter confermare, difatti questa canzone risulta una delle migliori dell'album veloce, potente, ottimo lavoro delle chitarre graffianti ed un testo tutto sommato divertente. Gia' alla terza traccia "Ossa Rotte" le dolenti note vengono fuori, canzone stancante e ripetitiva sia musicalmente ma soprattutto per il testo fin troppo scarno. La seguente traccia "El Dorado", piu' street punk che hardcore, e' un gradino qualitativamente sopra alla precedente, almeno dal punto di vista sonoro ma, anche questa, non abbastanza apprezzabile.
"Brindo Con La Merda" fa guadagnare una manciata di punti al disco, testo divertente accompagnato da sonorita' veloci e ben eseguite. La sesta traccia "Malox" e' una riproposizione del pezzo precedente, il che la rende poco gradevole, e lascia spazio ad "Urina" della durata di 6 secondi da considerare piu' un intermezzo che una canzone.
"Terza Eta'?" e' la terza canzone davvero riuscita dell'album, solito testo dal contenuto demenziale e sonorita' veloci e pulite. L'album si chiude con un'altro pezzo che strappa una risicata sufficienza "Mio Padre E' Uno Sbirro", il suono hardcore viene totalmente abbandonato lasciando spazio ad una classica ballata Oi!, con liriche un po' ripetitive ma comunque divertenti.
Dare un giudizio complessivo sui The Panino's non e' cosa facile, partendo dalle note positive risulta perfetta la registrazione e buona la tecnica per quanto riguarda l'esecuzione musicale, curate soprattutto le chitarre, per quanto riguarda i difetti son tanti, ma quello che incide sull'ascolto e sul giudizio del disco sono la troppa somiglianza tra una canzone e l'altra e testi fin troppo vuoti, che rendono l'album poco scorrevole.
Questo The Panino's non e' un disco da buttare ma lo consiglierei solo agli estimatori di musica goliardica senza troppe pretese di sorta.
Joel

.SCARICA IL CD.

.CONTATTI.
MySpace: http://www.myspace.com/thepaninos
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.