Nerofilmico - [2006] Demo Stampa
Recensioni
Scritto da neverstop85   
Martedì 02 Gennaio 2007 23:00
Nerofilmico - [2006] Demo
Nerofilmico - [2006] Demo
01 - Lacca, Patine E Bijoux
02 - Lacrime Di Creta
03 - La Lunga Notte Di Mirella
04 - Help
05 - La Lunga Notte Di Mirella (Acustica)

Nerofilmico.
Comincio subito con un lungo incipit prima di andare sullo specifico della recensione.
I Nerofilmico non sono per questo sito. Non fraintendetemi ma conoscendo piu' o meno i gusti musicali degli utenti di punk4free, a cui piace sentire molto punk-hc, questo demo sarebbe poco digeribile.
Il pregio principale di questa produzione, nonche' lo spunto che mi fa dire che forse questi ragazzi dovrebbero cercare altri lidi su cui sponzorizzare questa demo, e' che l'ep e' quasi perfetto in tutte le sue sfaccettature.
Se andiamo a confrontarlo con gli altri ep che si possono trovare sul sito, sotto l'aspetto della produzione, e' uno dei migliori.
In queste righe ho girato intorno al problema fondamentale, ma arrivero' subito al punto.
Questo e' prettamente un disco che strizza l'occhio, anche troppo, alla realta' italiana del rock alternativo.
Canzoni orecchiabili, di facile presa sull'ascoltatore e con quella tipica malinconia che si addice al genere prima mensionato. Ogni canzone potrebbe essere una hit ma non per le classifiche "punk" (se esistono) ma piu' per Top Of The Pop.
Il che se vuoi diventare famoso non e' male, soprattutto quando sembra che questi ragazzi facciano di tutto per entrare in quella "stupenda cerchia di amiconi" chiamata Rezophonic.
Infatti tutto il demo a mio modesto parere e' permeato da un certa, forse non voluta, ricerca di quello stile di cui molti artisti della scena alternativa italiana (anche se vorrei capire cosa c'e' di alterativo in questa scena) si fanno promotori.
Tutto questo si evince soprattutto nelle linee vocali, molto simili a quelle dell'eroe "amicone di tutti" Olly ex Shandon e ora...mille altri gruppi.
Passiamo alla recensione vera e propria.
I Nerofilmico sono Marco Caudai, voce e chitarra, suo fratello Flaudio Caudai, basso e cori ed a chiudere alla batteria Danilo Bernini. Passati attraverso altre band prima di formare l'attuale, producono questo demo nei primi mesi del 2005.
L'ep e' composto da 5 tracce di cui una e' una cover dei Beatles, Help e l'ultima e' una versione acustica della seconda traccia. La prima "Lacca, Patatine e Bijoux" e' una di quelle canzoni molto orecchiabili, decisamente malinconica, dedicata ad una ragazza irrangiungibile per un ragazzo qualunque.
La prima traccia e' decisamente molto semplice da punto di vista musicale, divisa essenzialmente in due parti da un assolo molto distorto e da uno stop and go che porta all'ultimo ritornello prima della chiusura definitiva.
Si arriva cosi' alla seconda traccia "Lacrime di creta".
Anche questa come la precedente e' una canzone "molto emo".
Maliconia a profusione anche se decisamente piu' "cattiva" soprattutto per le linee musicali che si fanno piu' pesanti, anche per via di un uso azzeccato del palm muting sulla maggior parte della canzone.
Prima della chiusura la voce di Leonardo Di Caprio ci ricorda che questa non e' una storia di aerei che partono!!...Bho?!
Ecco arrivare la terza traccia "La lunga notte di Mirella".
Questa sembra una di quelle canzoni che potreste trovare nei cd dei vecchi Timoria.
Ad uno che ogni tanto ascolta ancora i vecchi Timoria non dispiace questo pezzo decisamente ben strutturato, anche perche' Marco (il chitarrista dei Nerofilmico) sa maneggiare bene la sua chittarra e gli effetti che usa, lasciando all'ascoltatore un buon ricordo di questa traccia.
La penultima traccia e' "Help".
Rivisitazione della celeberrima canzone dei Beatles.
Buona prova, accellerata quanto basta per renderla piu' attuale, il che non guasta mai, e con la voce effettata dei due cantanti che si adddice bene alla struttura del tutto.
L'ultima e' la versione acustica di "La lunga notte di Mirella".
Qualche accenno di percussioni in lontananza, accompagnano la chitarra che fa breccia insieme alla voce prima dell'assolo di chitarra elettrica che riesce a non rendere banale la canzone.
Andando a chiudere con qualcosa gia' detto in precedenza: questa produzione ha dei canoni rivolti molto di piu' verso il rock e rock-pop che sentiamo ogni giorno passare in televisione.
E' un demo ottimo almeno per gli standard di numerosi altri gruppi che recensiamo, anche se non mi risulta molto trascinante. Purtroppo e' il genere che non riesce a prendermi troppo risultandomi decisamente banale.
Mi dispiace, forse da altre parti sara' meglio criticato ma a me non piace proprio cmq...
Good Luck Kids.
Neverstop85

.ASCOLTA MP3.

.CONTATTI.
Home Page: http://nerofilmico.altervista.org/
MySpace: http://www.myspace.com/nerofilmico
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

.CONDIVIDI.