Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Attrito - Indotto A Camminare
Testi
Attrito - Indotto A Camminare Stampa
Testi
Scritto da Pierkna   
Venerdì 25 Marzo 2011 00:36
01 - Sordo
E' qua che assisto da sordo a un inutile affronto
che cosa dovrei seguire?
ogni mia possibilita' e' parte del mio pensare
una copia bugiarda in cui ogni mio passo e' stretto,
impugnato
forse per te questo e' un altro un errore
non c'e' persuasione costretta
legato a guardare un comportamento che degenera il senso
di cio' che fai, di cio' che sei
la mia noncuranza e' totale impassibilita'
e ora devo andare e mi sento sordo
mi sento sordo
mi sento come un serpente indotto a camminare


02 - La Vostra Scelta
E' la vostra scelta:
Dietro le spine e davanti quel tunnel sempre piu' lungo
coi polsi legati e quegli amari sorrisi che trafiggono gli occhi
Una palla di piombo legata ad un piede
di fronte un oblio infinito di lame taglienti
e pugni pesanti come incudini che frantumerebbero il cranio
e' quella la fine e' quella la fine e quella e' la fine!
Dietro le spalle mi chiudo quella porta
ma una domanda mi opprime:
ottenere cio' che vogliono gli altri per me dove mi portera' a morire?
Ho assaggiato il sapore del vuoto e mai nulla mi aveva fatto sentire cosi' bene
e mai nulla mi aveva fatto sentire come questa volta
Scegliero' di non scegliere una vita a marcire
Perché questa e' la vostra scelta


03 - Visto E Rivisto
Come sabbia negli occhi fotocopie che io ho
gia' visto mille volte in questa telenovela
Metto da parte la realta' e mi convinco che e' solo pura follia
Ma sono costretto ad accettare le regole del gioco e restare a guardare
Stanchezza
Stufo di questa incomprensione
di questa folla imbufalita che porta sempre in tasca l'illusione
Facce ritagliate da un giornale
Ritagliate da uno stupido giornale
Identita' svanite e costruite con un unico progetto
Cado per terra consumato non posso rialzarmi
Un altro colpo mi sta aspettando
Cado per terra consumato non posso rialzarmi
un altro colpo, l'ultimo?


04 - Industria Di Ipocriti
Nella testa un solo pensiero
Ribaltare la situazione
Ridotto a tradire anche l'ultima gioia
Per godere di un posto, una scena, la gloria
Competitivita' marcata da un odio comune
L'industria di folli che
Inquina
Industria di ipocriti
IPNOTIZZATI DAL PROPRIO RANCORE
Quali pensieri li spingeranno ad agire
Che ideali siete pronti a lasciare
Inariditi dal desiderio di calpestare
Ora dove e' finita la vostra unione?
tutti pronti a ingannare per prevalere


05 - Indugio E Fermezza
Guarda un po' piu in la
la sentenza ha un nuovo pretesto
come cambiera' la sorte in base a tutto questo?
c'e' chi e' stato indicato ed ora spetta al loro voto
c'e' chi forse non l ha neanche sperato ma e' questo il suo ultimo verdetto
mai giustificato o forse il misfatto restera' impunito
a chi il successo a chi l'inganno
indigio e fermezza
il mio prossimo abbaglio
in-du-gio e fermezza
un'ultima parola, un'ultima scommessa
quale nuovo codice verra' inchiodato?
chi sei tu, chi sono io
la condanna guarda in faccia e poi sgancia l'ordigno
fino a quell'ora ti salverai fino a quell'ora mi salvero'
ogni esistenza e' potuta emigrare dal suo attimo di debolezza
ha raccolto accettato che non ce' alcun rimedio
indugio e fermezza
un'allucinazione puo' servire a fare male ancora
ed ora per un'altra volta
indugio e fermezza non c'e' alcuna certezza
ora per un'altra volta l'opinione parziale e' la prima impronta


07 - Un'Altra Volta Vivi
Controllato in ogni situazione
Ormai uno schiavo del suo volere
Bisogno di assumere merda
per sentirsi un'altra volta vivi
INDIVIDUI fossilizzati in un mondo
una realta' dominante
Che uccide il pensiero e DISTRUGGE
La gente impazzisce
non c'e' piu alcuna scelta
Autodistruzione della mente
fino al punto in cui
Non restera' piu niente
Una corsa impazzita verso la vera rovina
Il veleno che riempie le mancanze umane
Ogni singola cellula infettata
dalla voglia di provarci ancora


08 - Luce Grigia
Ora l'odore che sento e' molto piu' intenso
Incertezza di riuscire a vedere un altro volto amico
Un ultimo grido strozzato in gola
A cosa e' servito questo immenso sforzo?
A cosa se tutto e' infranto?
A cosa?
Un attimo per comprendere una posizione in bilico
Atteso da una luce grigia al di la di un vetro sottile ma dal quale nulla traspare
La notte non e' poi cosi' lontana
Quanto e' difficile lottare ma quanto e' facile perdere ogni cosa
Tutto resta fermo mentre tu corri e non puoi voltarti
non resta un secondo
La voce della vita e' cosi pesante e insopportabili i suoi lamenti
la mente rifiuta cio' a cui non vuole credere
cose che non vuole immaginare
un confine che e' sempre stato cosi' lontano
un respiro affannato
ho raggiunto l'ora che non ho mai aspettatov
il dolore mi porta via con se
e' l'ora che non ho mai aspettato
nulla traspare da quel vetro sottile
un domani gia' scritto che in un attimo puo' sparire
sanguino davanti al mio ultimo grido


09 - Diffuzione Di Morte
Un altro corpo e' caduto ma non importa
e' questo un bene per il loro obbiettivo
Violenza il braccio armato delle nazioni che
Compra trasforma e conserva dei volti vuoti
Compra trasforma e conserva dei volti vuoti
per uccidere senza criterio e inculcare terrore con le sue azioni
la vostra diffusione di morte
armi puntate
per far impallidire volti di fronte ai vostri squallidi sorrisi
e' questo il coraggio che poi risultera' premiato
nel ritorno in patria da orgoglioso benefattore
la vostra diffusione di morte
scaturisce tutto cio' che mi inietta
questa orrenda oscenita':
ragioni e parole d'odio
per occhi che non conoscono alcuna pieta'
definitivamente vi odio
ingrassate con le vostre medaglie
e uccidete per le vostre bandiere
assassini

.CONDIVIDI.