Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Neid & Charlie - Split Duemilaotto
Testi
Neid & Charlie - Split Duemilaotto Stampa
Testi
Scritto da Pierkna   
Domenica 07 Agosto 2011 20:15
01 - Neid - Nei Secoli Fedele
Spari in aria proiettili in gomma la vostra politica di contenimento
mercenari con ideali deviati,un'innata attitudine la mia voglia di
reagire non rinuncio alla vittoria lasciandomi morire.
Divise macchiate dal sangue degli altri nessuna vergogna stampata sul volto la tua
frustrazione esalta il mio ego un'innata attitudine la mia voglia di reagire
non rinuncio alla vittoria.
La mia vita il mio modo di pensare,
la mia scelta il mio modo di lottare
il mio volere libero da ogni schiavitu'.
Nei secoli fedele, nei secoli fedele.


02 - Neid - Gronda Sangue
Dalla bocca, dalle mani piove rosso gronda sangue piove odio
odio e sangue, dagli occhi dalle vene piove rosso gronda sangue
piove odio e sangue, gronda sangue di rifiuto e reazione,
gronda sangue di instabilita', gronda sangue sulla vostra religione,
gronda sangue sulla civilta'.


03 - Neid - 3MST
Sei veramente pronto a dare un prezzo alla tua vita,
morirai stringendo un tricolore fino in paradiso,
una medaglia d'oro e' tutto quello che gli resta, una divisa vuota una targa senza testa,
3 metri sotto terra quello e' il posto posto che ti spetta, 3 metri sotto terra,
3 metri sotto terra 3 metri sotto terra, 3 metri sotto terra
sarai un'altra statistica di questa infame guerra,
martire in battaglia non saresti diventato se non fai notizia sulla TV di stato,
in difesa dei potenti hai indossato una divisa, per il ricco imperalismo,
per logiche di guerra, 3 metri sotto terra quello e' il posto che ti spetta,
3 metri sotto terra, 3 metri sotto terra, 3 metri sotto terra,
3 metri sotto terra sarai un'altra statistica di questa infame guerra.


04 - Neid - Vendetta Dei Sensi
Cosa rimane di una f iducia tradita, polvere , polvere,
l'odio ribolle, l'intelletto si offusca livore, livore,
ormai siete per me soltanto dei pupazzi con ghigni sorridenti e denti acuminati,
l'atteggiamento di insicurezza l'insofferenza dell'esistenza
non vedo possibile la compassione nel non vederti fare una scelta,
sguardi tremanti e persi nel vuoto disorientato dalla paura, la lunga attesa e' terminata,
il tuo destino e' nelle mie mani, il tuo destino,
il tuo futuro e' gia' segnato il tuo futuro


05 - Neid - Prigione Di Nulla
Il vuoto che incarni te lo sei mai chiesto? sei la negazione di te stesso,
cadi piu' basso nel buio di un giorno immobile solo e il nero intorno,
il muro che hai costruito attorno al tuo ego crollera',
vorresti nascondere le tue certezze dietro uno sguardo di puro odio
la sola difesa il tuo silenzio l'unica arma l'intolleranza
il muro che hai costruito attorno al tuo ego crollera'
dietro le sbarre di una prigione fatta di nulla la tua agonia


06 - Neid - Vent'Anni
Piegato tranquillo e sottomesso a vent'anni sei gia' morto,
nessuna memoria di un ragionamento il tuo cervello affonda nel limbo,
ogni interesse dimencato a vent'anni sei gia' morto
un futuro di merda assicurato,
passivamente ti scavi la fossa da solo non sai piu' cosa vuoi.
Il tuo equilibrio e' solo un' illusione a vent'anni sei gia' morto
figlio della decadenza degno solo del mio disprezzo
non so se vedi la differenza a vent'anni sei gia' morto io dentro brucio
e tu sei spento cos'e'
rimasto di quella passione che avevi non sai piu' cosa vuoi.
La tua vita finisce la mia comincia. Adesso.


01 - Charlie - C.M.
Capisci, comprendi stai legittimando vite dannate condannate
all'inferno sbirri che fanno il tiro a segno
negli autogrill, operai che muoiono bruciati vivi nelle fabbriche.
é colpa tua! non hai ancora
deciso quale macchina comprare per mostrare a tutti chi comanda
impiccheresti un ladro di polli faresti santo ogni
torturatore, ogni cosa ha il suo prezzo e io te la faro'
pagare bruceremo la tua bella macchina incendieremo
la tua casa al mare rovineremo la tua esistenza di benpensante di merda la mia
violenza e' una risposta necessaria al tuo potere alla tua arroganza.
Mi capisci? mi comprendi? mi stai legittimando oppure no?


02 - Charlie - Routine
Un altro boccone amaro da ingoiare e' il sacrificio quotidiano che ti spetta ci sei soltanto tu con la tua rabbia eterna,
ti prudono le mani hai voglia di riscossa un'altra buia notte passata a sopportare la loro arroganza,
documenti perquisizioni torce puntate agli occhi l'unica soluzione e' non vedere piu' la tua faccia.
Tua mamma tuo papa' hanno fatto una cazzata grossa dando uno schiaffo all'intelligenza mettendo al mondo un altra merda


03 - Charlie - Hc Vs God
Ready fight! Colpiscilo quando abbassa la guardia infierisci ora che e' a terra You win!
Calci e pugni veloci non si e' mai avvicinato.
Perfect! You win! HC VS god


04 - Charlie - Campanilismo Punk
Ami vivere in citta' tra merda e cemento mordendo la polvere sottile del progresso che ti ha lasciato
indietro. Hai una marea di amici addirittura troppi esci fai cose vedi gente ah! che bella vita...
Troppo spesso schiavo di formalita' sociali del sentirsi sicuro accettato bravo nell'aver trovato
il giusto gruppo la giusta situazione il giusto esempio una gratificante ragione esistenziale.
Antisociale e' il prezzo da pagare nel posto dove vivo ne per moda ne per cas.
Ma saro' quello che sono quando tu avrai gettato via tutti i tuoi dischi gia' da un pezzo.


05 - Charlie - Quattrocchi
Uomo di merda barbetta da coglione auricolare indosso e sguardo sempre pronti tutti quei muscoloni
non ti serviranno ad un cazzzzo tanto prima o poi salterai in aria come un razzo.
Ti trovi in iraq che cosa sta succedendo tutta la tua arroganza piano piano sta sparendo
adesso stai morendo da vero italiano e noi davanti alla tivu brindiamo!


06 - Charlie - Ah... I Giovani...
Categoria che non esiste utile solo a calcoli statistici delegittima ogni scelta di un paternalismo cristiano
Rinnegare ti fa sentire bene svendi il tu o passato revisionisti di voi stessi mi fate schifo!
No non e' un problema di eta'. Non chiedo comprensione non ho rimpianti padrone delle mie scelte e dei miei errori.


07 - Charlie - La Robba
I nostri vicoletti sembravano citta' infanzia stradaiola, poesia infinita, era tutto perfetto non ci
seviva un cazzo bastava un pallone un motorino rotto. Dove sei finito adesso?
Pieno di merda nella testa nelle vene solo con la tua apparente liberta' un buco nel braccio
e un silenzio nel cuore che non puoi tollerare, ma forza di reagire non ne hai piu' tu.

.CONDIVIDI.