Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi NoWhiteRag - Generazioni
Testi
NoWhiteRag - Generazioni Stampa
Testi
Scritto da Pierkna   
Venerdì 14 Ottobre 2011 13:57
01 - Never Give Up
Your life is yours and no one can say
you're wasting time going your way
It's up to you to never give up your life, your fight
It's up to you, resistance is what we choose
The daily shit you're going to eat
is just the price for the life you choose
Don't blame the system for your faults
turn your rage against them all


02 - Generazioni
Cerco dei colori da quando sono nato, ma asfalto e ciminiere e' cio' che m'hanno dato
grigie le speranze non so dove guardare, non trovo l'orizzonte e non so che dio imprecare
nuvole pesanti vogliono vendetta, piove sull'asfalto e la gente va di fretta
schivano gli sguardi, angoscia e connivenza, ognun vuole accanto solo la propria indifferenza
tutto cio' che vedo e' degrado e pazzia, stronzi che ricordano slogan e utopia
mentre per la strada la gente ancora muore e la vita umana non ha nessun valore
Odio e alienazione, rimpianti e frustrazione, dimmi che e' cambiato, dimmi dove
Sono quarant'anni che si parla di rivolta ma oggi a spegner le scintille hai i vecchi di una volta,
molotov in piazza a bruciar istituzioni di cui ora fanno parte e la fanno da padroni
e ora sull'asfalto bruciamo dalla noia, c'e' chi scappa, chi si arrende a sbirri e paranoia,
veleno nelle vene e segni sulle braccia che la vita sa di merda ce lo si legge in faccia
tutto cio' che vedo e' degrado e pazzia, stronzi che ricordano slogan e utopia
mentre per la strada la gente ancora muore, e la vita umana non ha nessun valore
Odio e alienazione, rimpianti e frustrazione, dimmi che e' cambiato, dimmi dove
Poi mi guardo dal di fuori e capisco che sono io a sbagliare e sarebbe meglio se
mi adeguassi ad un vita di noia e di sofferenza, all'inferno starei meglio, dannato ma pazienza.
Scenari disperati di morti che camminano ma l'alba e' lontana e nella notte si avvicinano
poeti, musicisti, puttane, giornalai, tossici, ribelli, impiegati ed operai.
Odio e alienazione, rimpianti e frustrazione, dimmi che e' cambiato, dimmi dove
Odio e alienazione, rimpianti e frustrazione, in questa come in ogni generazione


03 - Xenophobia
ONE: feed people with greed and hate and make them proud of the State
TWO: spread money and look how it's funny how they'll close themself with gates,
they'll love bricks, the highest walls, the property and being thrall
the barbed wires and borderlines, the liberty's decline
THREE: give people fears and locks, they'll never do a walk, no more,
FOUR: use the media and find a goal, an enemy to stop
they will shoot at every men are not inside their fence
they'll be scared by everyone, they'll turn words into guns
Walls bring wars, the earth is bleeding, a brick's a brick, we've lost the memory
from xenophobia to holocausts indifference is running fast
The Different is a ghost inside your head, yeah diversity's a value not a danger
we gotta rise our voices against it and silence is violence
Xenophobia's spreading through ignorance and hate
Xenophobia's spreading, the same old fascist game
FIVE: give people insecurity they will bow to your authority
SIX: give people patriotism and they will march by fanatism yeah
they'll believe you've got the right whichever war you'll fight
and the others have to pay forced by those you've forced to obey


04 - Verso La Fine
Teoria della fottuta, totale cospirazione contro l'uomo dove l'uomo e' il cospiratore,
piu' che vado avanti in questo mondo delirante e piu' mi convinco che non e' vero niente.
Sono false le storie che leggo sui giornali stupidaggini alla radio su tutti i suoi canali,
sono dieci anni che ho spento la TV ma i suoi echi sono ovunque e non ne posso piu'
Nei miei occhi non vedrai traccie di speranza per quello che tu speri sia un futuro di abbondanza
ma guardati attorno, osserva per le strade non vedi gia' i cadaveri marciare, e' cio' che accade!
Diretti a lavorare e poi dritti a comprare giocattoli sociali che tranquillizzano il pensare
ammucchiati in quattro mura assuefatti dal controllo non si accorgono che fuori e' iniziato il tracollo

"E della religione che cosa ne pensate?”, da 2000 anni che ci raccontano stronzate,
e tu continui a credere ad un invisibile babbeo che dall'alto tutto vede e giudica chi e' reo?
Per quelli che han sgarrato un'infinita' di pene, ma in fondo lui lo fa perche' ci vuole bene.
Inginocchiati davanti ai loro crocefissi, calpesti la tua vita ma non lo capirai mai
E' la realta', verso la fine
Poi fidati dei mutui dei soldi e delle banche, non vedi che a nessuno di te gli importa niente?
Il tuo lavoro e' la tua vita ma e' una goccia nell'oceano, in catene di montaggio per tutto cio' che creano
serviamo a carburare un sistema che ci vuole stanchi e in fin di vita, un esempio per le scuole,
sfamati dall'accidia e dal sangue del nemico siam sulla stessa barca ma non lo capirai mai
E allora dacci guerra, terrore e attentati, in fondo e' per questo che siamo addestrati
incastrati dentro a celle di un metro per un metro con promesse di denaro che saziano il futuro.
Cosi' uno e' andato in guerra, uno guarda la tv, poi si ingozza di pastiglie e non ci pensa piu'
uno fa il pieno di benzina, la moglie va a votare mentre il figlio si deprime e non sa con chi parlare
Ora io ti dico cosa penso del futuro: un cecchino mi mira in fronte e ho le spalle al muro
e non e' che cambi molto rispetto al mio presente, il cecchino e' l'apatia e il muro la gente indifferente.
Ma oggi almeno l'aria si puo' respirare, l'acqua e' trasparente e il sole non e' fatale
domani non lo so se credereto ancora di essere innocenti e tutto che peggiora
E' la realta', verso la fine


05 - Pirates
I've never liked to work, I used to spend my time gambling, drinking, fighting, stalking women, making rhymes
always on the booze, nothing else to do, a day one guy told me: let's go and break all the rules
Pirates, won't wait my death to live my life
Pirates, Now how's the hunter and who's the prey?
He took me at the port, I met there all the crew, a bunch of freaks with severed arms, their only god's the moon.
The next I was a sailor, never thought it felt so good assalting royal vessels and get away with gold doubloons
We're the troublemakers, we are the noisy ones, we are the angry boys who make their way with knifes and guns.
Fuck you royal navy, and fuck your uniforms, we'll steal your whiskey barrels and ship away in the storm
Offer me a drink before I leave this land, I'm rocking with the rebels, a skull shines on my black flag
before the sun sets down, maybe I'll be dead and slip away in the Ocean with the damned souls of hell


06 - Nella Gerarchia
Insisti, insisti...ma a me non importa..il valore ha una scala diversa talvolta
per te prima il valore dell'autorita' fare carriera e arrivare fin la'
sopra agli scalini di una gerarchia che credi pretendi sia anche la mia
da quando hai creduto di avere coscienza, hai scelto il tuo ruolo, e' questa la scelta?
RIT: E questa la scelta nella gerarchia
scegli il tuo ruolo, e' democrazia!
Polizziotto, para' o se vuoi finanziere, meglio in marina o carabiniere,
vil secondino, digos, cadetto, scegli il tuo ruolo e avrai piu' rispetto.
Sputiamo sul vostro sistema violento di gradi, medaglie, valore cruento.
L'autorita' impaurisce la gente ma questo ricatto con noi vale niente! NIENTE!


07 - I Don't Think So
Last night I had a dream, I was old, a living dead without passions, love or hate were just memories of the past.
Stuck in a cell for something I don't know, I am dying and the blood in my veins is running slow,
day by day it makes me stronger all the filth I have to face, I realise that our future is the tomb of the human race.
I don't want to leave my life in the hands of a fascist state, where racial hate and bigotry is the tax I have to pay
Man made rules to control the mind then religion to make them blind
made police to take control defend the privilege and stop revolts.
So you think they've got the right to give me orders and decide
what is better for my life while on my throat they've got a knife
I don't think so, I'm not a number, not a cog of your machine
I don't think so, I'm not the one you're looking for to control
Man made power to kill your freedom, to crucify you upon their kingdom
Man made work to kill your dreams and take your blood for their regime.
So you think we are just a list, no fingerprints: you don't exist
you think the world is just like that so nothing else would ever work
I don't think so, I'm a human being, nothing more, not even less
I don't think so, I'm not the one you're looking for to control
You'll never find me in your ranks, you'll never find me rise your flag
you'll never find me beg your help, I'd rather choose to kill myself


08 - La Vita Degli Altri
Pensa ad una vita sprecata ad osservare da lontando ogni azione,
ogni passo, ogni pensiero, spiare e registrare, non ti senti un po' in prigione?
Persone che controllano ogni singolo individuo con i mezzi piu' sleali
macchine in borghese, obiettivi e cineprese, esistenze artificiali
Spiare la vita, la vita degli altri, freddo fuori dentro morto
Convinto sia un lavoro importante per lo stato continui la carriera
ti persuade la giustizia di questa perversione ma in fondo non e' vera
E godi del potere che ti ritrovi in mano ti senti onnipotente
ma pensaci per bene, sei solo un vigliacco sei solo un referente

Chiuso dentro un auto rimani da solo, le passioni sono ferme
e quando torni a casa nessuno che ti osserva sei solo come un verme.
Speri in attenzioni come quelle che hai serbato all'ultima tua vittima,
lo sai, non vali un cazzo, e come la tua vita e' fredda, vuota ed infima


09 - Capitalismo
Riempiti il bicchiere fino all'orlo e brinda a chi un bicchiere non ce l'ha.
Rosso e' il vino e il sangue dei tuoi schiavi che ti servono attendendo l'aldila'
CAPITALISMO: le macerie della liberta', cannibalismo e civilta'
Pulisci via il rimorso dalla bocca, alla frutta credo non ci arriverai,
perche' il sangue delle vittime che ingoi ti soffoca e presto affogherai
Sopra il tuo cadavere le rose, si gridano i canti piu' profani!
Usciamo fuori, liberi, ora e' festa, nuova vita si comincia da domani...


10 - Squatter's Blues
I recall last night is was a blast drinking hard till dawn,
while nowhiterag's johnny B goode was making victims, me too,
Raffa jumps like spiderman and Coccolo hits up the snare
Milada's people having fun Katta looks at me: "yeah well done!"
Party's over, Ele falls collapsed and Grug: "luky her! let's drink"
'Concio ripped his ass on a nail , he disinfects it with vodka, there's no more pain.
Let's go upstairs with some punx , I can't do stairs I am drunk.
I fall between dog shit and rats, what a night, god bless them!
Pera's outside, nobody cares and Matteino is singing a stupid song to socialize
with the lastone alive. I dream of tomorrow, on the van, another squat another fun.
Fuck those shitty major clubs, I prefer a place like that
Down, down here in hell
Down here with the squatters
Down, down here in hell
The flames are high, let 'em burn


11 - Tanto Rumore Per Niente
Tra le vetrine affollate, i corsi gremiti, le donne impellicciate,

dove tutto e' gia' stato tentato e il potere sa che ormai il peggio e' passato

e il consumismo ha spazzato via, chi aveva resistito a droga polizia,

sono solo in mezzo alla gente, urlo da matti ma nessuno mi sente
Tanto rumore per niente
In questo silenzio assordante la mia rabbia e' rumore, rumore per niente

ma mi tiene il polso costante, la tua vita di merda invece a che serve?

A che serve tanto guadagnare, se la vita che perdi non la puoi ricomprare?

A che vale avere tanto denaro, se non hai uno straccio di amico vero?
Tanto rumore per niente
A che serve un SUV 3000 se scorre a 20 in citta' la fila?

A che vale la televisione se e' della tua vita che sei spettatore?

Ogni sei mesi cambi il cellulare, ma non hai piu' niente da comunicare,

sei un disadattato sociale e il tuo metadone e' il continuo comprare merda
Merda la scuola dio patria e famiglia, merda la noia che tutto attanaglia

ci hanno inculcato bisogni e illusioni, hanno messo un guinzaglio alle nostre ambizioni

e ora compriamo roba che non serve a niente pagando con cio' che conta veramente

ma guardati intorno e nessuno dissente la mia rabbia rimane rumore per niente
Tanto rumore per niente


12 - Barricades
Yeah mate, this is one of those days I'd like to roll the dice again and seek for other ways.
New minds with new ideas, eyes that don't hide lies, oh society I despise you
The night is coming gently, I'm running away from city lights and banks, and this concrete.
I wanna burn this town, see it falling down, all I need are friends around me, we're going to rise up
Dancing on the barricades this protest lullaby
Dancing on the barricades we'll laugh about the old times
Drinking with your dead hopes and sleeping on your graves
tomorrow I'll wake up with the sun upon my face
Yeah brother, it's me, I know it's late, forgive me
this room is cold and empty
This wine don't warm me, you know, it's hard to admit you're part of it
the filth you hate and want to destroy
Yeah brother same old words, I'm still sick about this world
don't wanna waste more time and get older
with a job a car a wife some kids, a new religion to believe in
if this is the game, thanks, I wanna quit


13 - Antisociale
Lamento sguaiato capito da pochi, urlo fra molti senza capire,
mi trovo da solo in un posto lontano guardo alienato l'ottimismo svanire
Antisociale, lasciamo stare
Svanisce la gioia di essere solo, paura costante in un umore precario,
piango di rabbia, sangue dagli occhi, reagisco, mi alzo ma non trovo consenso
Non posso far niente contro me' stesso, non ho fiducia se non in me' stesso,
quello che dico e' quello che provo, quello che penso e' quello che sono
Provo paura ed orgoglio ad essere, fare, agire, pensare da antisociale


14 - Due Minuti Alla Fine
Alla fine a chi importa se siamo stati davvero vittime di un disegno
o se questo merdaio ce lo siamo costruiti da soli
Io non marcio tra i vostri ranghi
Io non alzo le vostre bandiere
Non siamo ingranaggi, non siamo numeri, non siamo nomi su una lista
Sono un essere umano
e non ho mai temuto meno i rimorsi

.CONDIVIDI.