Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Antitest - Cio' Che Riconosco
Testi
Antitest - Cio' Che Riconosco Stampa
Testi
Scritto da Pierkna   
Giovedì 27 Ottobre 2011 13:55
01 - Cio' Che Riconosco
Quel logorante dubbio che soffoca la mente
Portato da qualcuno che non capisce niente
Fissata la catena, l’impotenza di pensare
Aspettando quel giudizio a cui posso rinunciare
[Rit] io che non posso aver fede
Nel nome di qualcuno
Che non mi ha dato niente
Tranne quel momento,
Quella strana sensazione
Che ghiaccia il cervello
E uccide la ragione
Fomenta la paura precludendo la sapienza
Addolcendo il dubbio della futil’esistenza
Il facile pretesto per ricordar qualcuno
Che a far dimenticare non puo' riuscir’alcuno
[rit]
Promettendo il cielo
In eterno con la gente che non ho sopportato
E che col disprezzo m’ha sempre ricambiato
Il giudizio universale non vale piu' del mio
Tu credi in cio' che vuoi, io non riconosco dio
[rit]
(... quella strana sensazione
per gridare contro il niente)


02 - Anche Da Solo
Credere, combattere, obbedire
Non sara' mai il mio motto
Ci lotto contro
E non ho bisogno che nessuno
Mi dica chi combattere
Obbediente a nessuno
Si chiamano fratelli,
Figli di dio
E della patria
Io non ho padre
Io non ho fratelli
Combatto anche da solo!
Combatto
Anche
Da solo [x2]
Combatto!
E non c’e’ colore
E non c’e’ bandiera
A sostenermi
Io non sono niente
Sono trasparente
Come l’acqua

Dico cio' che penso
Dico cio' che provo
Io lo dico!
Schiavi e padroni
Risiedon solamente...
Nell’ignoranza
Combatto anche da solo!


03 - Sempre In Movimento
Guardo fuori dalla mia porta
E non mi sento troppo bene
Ma non riesco a stare fermo
E decido di partire
Forse non ne vale la pena
Ma credo di tentare
Se non ci provo anch’io
Niente puo' cambiare
(Sempre in movimento)
Solo per tentare e per non restare fermo
(Sempre in movimento)
Per non restare fermo in un angolo a guardare
Il mio guscio esterno
Rinchiuso dentro il vetro
Non protegge dalla luce
mi lascia sanguinare
Cala la nebbia nella notte
Tra i vapori dell’abuso
La giustizia sempre vera
Per chi smette di pensare
[Rit.]
Inutile aspettare che qualcuno
Prenda il nostro posto
E perda cio' a cui tiene
Di piu'
Basta il coraggio di iniziare
Qualcosa si puo' fare
Basta porsi un obiettivo
E tutto puo' cambiare
[Rit.]
Sempre in movimento [x3]
Per non restare fermo in un angolo a guardare


04 - Demone Dentro
I miei occhi diventano luce
Riesco a guardarti nel cuore
La mia voce diventa frastuono
Con la quale lo posso fermare
La mia pelle diventa leggera
Col vento si riesce a staccare
Il mio corpo diventa di fuoco
La tua anima posso bruciare
Non sono uomo ma dinamite
La ragione posso usare
E non riesci piu' a mentire
E se l’hai fatto e’ stato solo
Grazie a me
Ora posso sentire i lamenti
Delle anime dell’aldila'
Di quel padre che e’ sempre mancato
Che non riesce a trovare pieta'
La mia fame diventa dolente
Ne ho bisogno in gran quantita'
Di quello che avete ignorato
Io mi nutro di liberta'
Mutilarvi e' il mio dovere
La mia arma la sincerita'
Potete provare a scappare
Vi raggiungo poco piu' in la'
Il mio olfatto diventa sottile
Sento che avete paura
Se la vita era d’angoscia
Ora diventa tortura
Non sono uomo ma dinamite
La ragione posso usare
E non riesci piu' a mentire
E adesso sono guai
Per voi


05 - Ancora Una Volta
Censura

Dentro questa grotta la democrazia
Ti paralizza e ti porta via
E’ mascherata questa dittatura
Senza una coscienza devo aver paura

Io non ho paura
Di chiedere quello che mi spetta

Toglietemi l’aria, toglietemi tutto
Ma voglio dire quello che penso
L’unico sangue che resta da versare
Quello dello stato che deve pagare

Lo stato deve pagare
Lo stato deve pagare
Io non ho paura
Di chiedere quello che mi spetta

In silenzio

E non mi muovo, non posso fare niente
Non posso dire cosa fare alla gente
Non posso chiedere, non posso parlare
Non posso dire, non posso pensare
Ma non vedete cosa sta succedendo
Resta li' seduto, ti stai divertendo?

Ancora una volta sotto dittatura
Ancora una volta devo aver paura
Ancora una volta ... censura
Ancora una volta devo aver paura

censura


06 - Devo
Devo Continuare a studiare
Devo Facolta' frequentare
Devo Viverla io per te
Hai avuto la tua chance
Ora vivo per me
Devo fare questo devo fare quello
Guardami bene, sto scomparendo
Quello che voglio, ancora sepolto
Ancora nascosto dietro uno scoglio
Voglio gridare
Voglio cercare
Voglio sparire
Da questa realta' [x2]
Devo Mettere su famiglia
Devo Avere almeno una figlia
Devo Metter la testa a posto
Ma per tutta questa roba
Non trovo posto
[Rit.]
Devo Trovare un buon lavoro
Devo Navigare nell’oro
Devo Fare quel che vuoi tu
Questa e’ la mia vita
Non ce la faccio piu'
[Rit.]


07 - Pudore
Non e’ stata l’utopica perfezione di questo spettacolo
Ma la mia realistica follia che ti ha preso, ti ha portato da me
Faccia a faccia sguardo a sguardo
Cominciamo finalmente a giocare
Comincia lo scontro
Lo scontro
Dico cio' che voglio estremizzandolo all’assurdo
Senza pormi il problema di ledere qualcuno con quello che dico
Arde la convinzione di non mancare mai comunque di rispetto
Essendo sempre sincero con me stesso
E con te!
ti piace il pudore?
ti piace come sono?
ti piace?
ti piace?!
Il giorno della fine e' vicino sara' finalmente
Data importanza al mio agire
Che volontariamente ti concede di avanzare
Dandoti quello che ti aspetti
Mi sale il dubbio e ti chiedo:
Ti piace ancora questo show?
E disossato della tua anima
Ti accorgi di avere vinto
Ti piace adesso?
Posso starti appresso adesso?
Adesso! Che sono morto!
Posso starti appresso adesso?
Che sono morto!
Spero ti piaccia come sono adesso!
E vi ringrazio della cortese attenzione
Dico cio' che voglio...


08 - Odio
[Rit.x2] Odio odio tutti quanti voi
Non me ne frega un cazzo di quanti siete voi Odio i tuo sorriso e quella faccia da coglione
Odio tutti quelli che ti chiamano campione
Odio soprattutto questa merda di citta'
Chi si para il culo con la moralita'
Odio [x3]
Odio chi interferisce, odio chi si intromette
Odio tutti quelli che usan le manette
Odio la mia vita e questa mia infelicita' Odio chi capisce e chi non ce la fa
[Rit.x2]
C’e' posto per tutti, vi odio tutti quanti
C’e' posto per tutti, vi odio tutti quanti
Odio tutti quanti sulla faccia della terra
Odio tutti quelli che vogliono la guerra
Odio Odio chi conosco e chi conoscero'
Odio tutti quelli che dicono di no
Non e' per la razza o per l’uso delle ”L”
Odio tutti quanti a prescinder dalla pelle
[Rit.x2]


09 - Speranze Infrante
Ci vuole coraggio, piantarsi nel suolo
Fare una scelta, restare da solo
S’infrange lo spazio sopra la testa
Niente di nuovo per chi protesta
Mi sento cadere nel vuoto
Mi sento di nuovo a mio agio
Io che senza paura mi sporgo
Io nel vuoto risorgo
Mi manca di sentire il fragore del metallo che si spezza
L’esplosione liberata da cio' che ci pulsa dentro
Rispiccare il volo spiegando quelle ali tarpate da chi presumeva
Di tenerci in gabbia, di essere piu' forte
Il pianto naturale
che cade sul mio sangue
Goccia dopo goccia gli dona lucentezza
(Il pianto naturale
che cade sul mio sangue
Goccia dopo goccia gli dona lucentezza)
La consapevole tristezza di esser solamente
La consumata ombra scura d’una colomba bianca
Che vola
Lontano


10 - Gente
Quello che canto
solo rancori
che assaggio ogni giorno
provando emozioni
questa e' la mia vita
e non hai capito niente
Niente
Quello che sono
tu non lo sai
cosa vuol dire
tu non potrai
questa e' la mia vita
e non capirai mai
Niente
La gente
pensa
di conoscermi
per strada
la gente
pensa di essere
proprio come me
Triste vedervi convinti
Illusi
Quello che canto
solo rancori
solo rancori


11 - C.P.O.
Stato arrestato solo perche'
Gl'importava degli altri e niente di se'
Contro il potere si era schierato
Solo per questo e’ stato arrestato
Andavi al gramigna e facevi militanza
Ammiravi il Che e le rivolte in Spagna
Speravi nella gente, nella lotta di classe
Perche' la working class si risollevasse
Criminale
Terrorista
Lo chiamerete voi
Compagno
Fedele
Restera' per noi
Per gli amici c’eri sempre, non ti tiravi indietro mai
Anche se voleva dire andare in mezzo ai guai
Non venivi ricambiato, ma non ti importava
Aiutare sempre quello che contava
Criminale
Terrorista
Lo chiamerete voi
Amico
Sincero
Restera' per noi
Potevi scappare e invece sei restato
Le conseguenze del tuo credo hai sempre pagato
Anche da rinchiuso continui ad alimentare

Quello che e’ l’entusiasmo e la voglia di lottare


12 - Pirati
La spada, il corvo, il mare
Gente spietata senza una via
Yo-ho beviamoci su
Pirati, corsari e gran bucanieri
Yo-ho beviamoci su
Rubiamo, assaltiamo, bruciamo, arraffiamo
Yo-ho beviamoci su
Ci piace aggredire, imbrogliare, rapire
Yo-ho beviamoci su
15 sopra il baule del morto
Yo-ho una bottiglia di rum
Satana agl’altri non ha fatto torto
Yo-ho una bottiglia di rum
Bevi che’l diavolo ha gia' fatto il resto
Yo-ho beviamoci su
Questo demonio ha pensato a tutto
Yo-ho beviamoci su
Siamo pirati ci piace perche'
La vita e’ fatta per noi
La spada e’ qui con me
Siamo pecore nere beviamoci su
Belle speranze mi vuotano il cuore
Yo-ho beviamoci su
Il cielo intenso sul mare immenso
Yo-ho beviamoci su
15 sopra il baule del morto
Yo-ho una bottiglia di rum
Satana agl’altri non ha fatto torto
Yo-ho una bottiglia di rum
La gloria che corre nell’aldila'
Yo-ho beviamoci su
Il porto di casa mai piu' si vedra'
Yo-ho beviamoci su


13 - Sangue (Testo Di Brusco)
Hey voi!
Vi dico cio' che non vi ho detto mai!
Per gli amici che son qua!
Qua!
Per me voi siete tutti parte della mia vita
Chi non lo sa lasci che glielo dica
Gli amici che ho, quelli che ho avuto prima
La gente che so che mi é stata vicina
Vi proteggero' da ogni cosa cattiva
Da ogni paura, d’ogni male che arriva
Finché il cuore batte e il corpo respira
Finché avro' la forza non c’é alternativa
[Rit.]
(Voi siete) Sangue del mio sangue
(Voi siete) Carne della mia carne
(Voi siete) Pelle della mia pelle
I miei fratelli e le mie sorelle
Sapete dov’é che sto
Che ci saro'
Non dimenticate si va aventi insieme
Sempre e comunque nel male e nel bene
Cio' che si puo'
per voi lo faro'
Siete qualcosa che mi appartiene
Voi siete il sangue nelle mie vene
[Rit.]
E vi tengo per mano perché
Perché il mondo in cui siamo
Ci vuole lontano
Perché
Perché lo spaventiamo
Temete ci uniamo
10, 100, 1000 un milione ci siamo
Dammi la mano ti chiamo perché
Non mi va’ di gridare invano perché
Noi uniti vinciamo Divisi cadiamo
E non mi fa paura dirvi quanto vi amo
[Rit.]

.CONDIVIDI.