Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Affluente - Libera Fame
Testi
Affluente - Libera Fame Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Mercoledì 19 Dicembre 2012 12:06
01 - Dentro Me
E Dentro me la rabbia esplode No! Non posso ingoiare le loro regole Gli stati durano solo finche' c'e' una volonta' dominante e questa viene considerata sinonimo dei propri voleri. Ma a chi giovano le loro leggi se nessuno le osserva, e gli ordini, se nessuno si lascia comandare? Dentro me la rabbia esplode No! Non voglio imparare a tacere. No! Non voglio imparare a obbedire Lo stato non e' pensabile senza sovranita' e schiavitu', perche' lo stato deve essere il padrone di tutti coloro che comprende. Dentro me la rabbia esplode No! Non posso ingoiare le loro sporche regole Lo stato non puo' liberarsi della pretesa di determinare la volonta' del singolo, di speculare e di far conto su di essa. Per lo stato e' necessario che nessuno abbia una volonta' propria. Se qualcuno l'avesse lo stato dovrebbe escluderlo. Se l'avessero tutti si perverrebbe alla sua abolizione.


02 - Un'Elegante Bocca Democratica
Mai piu' nelle vostre fabbriche a strisciare nella merda. Mai piu' nei vostri uffici a regalarvi la mia vita. Non voglio fare di me un gentiluomo progressista. No! Non voglio fare di me un'elegante bocca democratica. Mai piu' nelle vostre case a respirare la vostra puzza. Mai piu' nelle vostre chiese a chiedere perdono. Non voglio fare di me un gentiluomo progressista. No! Non voglio fare di me un'elegante bocca democratica. Il tempo insorge contro di me con il metodo della persuasione. Mi gela il sangue con l'uniformita' dei suoi processi di trasformazione. E che cazzo! Mai piu' nelle vostre fabbriche a strisciare nella merda. Non voglio fare di me un gentiluomo progressista. No! Non voglio fare di me un'elegante bocca democratica.


03 - News Management
La societa' dell'istantaneita' e' una falsa immagine della realta' solo un riflesso stati d'animo atteggiamenti, poverta' si sa: prontezza nel dire, abilita' nel non dire, distacco parziale, spettacolarita', professionale sexy glamour, ruolo di rafforzamento della logica l'eterno produrre e vendere menzogne. News, news ingannatemi su dai inculatemi! news l'ipocrisia e' un'idea plausibile. L'informazione e' teatralita', l'informazione e' seduzione, e' la puttana del re e l'uomo elettrico si sa: crepa! Prontezza nel dire, abilita' nel non dire, distacco parziale, spettacolarita', professionale ideazione, manipolazione, diffusione di messaggi sublimati merda, uniformita'. News, news ingannatemi su dai inculatemi! news l'ipocrisia e' un'idea plausibile.


04 - L'Insieme Formale Del Vissuto
Legami! Mangiami! E finira' mai? Drogami! Uccidimi! E finira' mai? Realistico scenario ereditato da Dio uomo libero che ha paura di se Legami! Uccidimi! E finira' mai? Schiavo! Solo subire senza reagire accettare e pagare Schiavo! Schiavo! Schiavo! Se nella patologia clinica la paura e' sinonimo di morte si puo' dire che l'uomo libero e' un coglione che non sa cogliere ne' l'insieme formale del vissuto ne' la sua propria vita.


05 - Libera Fame
Lui crede di meritare la vita eterna si sdraia sotto un tetto e aspetta il proprio turno davanti al muro vuoto del salottino buono. Crede, crede, crede e muore felice. Potersene andare, far libera fame, rispondere no a una vita che adopera amore e pieta', famiglia e terra per legarti le mani. Le mani. Lui vuole sapere cosa lo uccidera' 80 per cento di una bara di proprieta'. Potersene andare, far libera fame, rispondere no a una vita che adopera amore e pieta', famiglia e terra per legarti le mani. Le mani. Il sogno dell'umano medio massa infinita, tempo zero e zero proprieta'. Un blocco di disperati in piena civilta', ridicoli cimiteri della vanita'. Potersene andare, far libera fame, rispondere no a una vita che adopera amore e pieta', famiglia e terra per legarti le mani. Le mani.


06 - Segnato A Dito Ovunque
Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: io sono la bestia. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: marchio a fuoco sulla pelle. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: voglio i miei scarponi. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: datemi un'arma so come sparare. Io vi odio, io vi odio tutti, tutti, sono stanco di essere trattato come un bestia condotta al macello. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: io sono la bestia. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: voglio, voglio andare presto!. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: voglio farvi sanguinare. Segnato a dito ovunque, segnato a dito ovunque: datemi un'arma so come sparare. Io vi odio, io vi odio tutti, tutti, sono stanco di essere trattato come un bestia condotta al macello. Ipocrisia, falsita' ne ho abbastanza, vi odio tutti bastardi, sconfesso la ritualita' dei tribunali e il fascino della teoria. vi odio, vi odio, vi odio, vi odio. Ipocrisia, falsita' ne ho abbastanza, vi odio tutti bastardi, sconfesso la produzione di senso e l'ideologia di un idealismo capovolto. Io vi odio, io vi odio tutti, tutti, sono stanco di essere trattato come un bestia condotta al macello.


07 - Privatizzazione Della Guerra
Privatizzazione della guerra Mercato di morte Privatizzazione della guerra Assassini al conto di multinazionali Privatizzazione della guerra Mercato di morte Privatizzazione della guerra Assalto dei servizi segreti occidentali Iran! Somalia! Haiti! Zaire! Bosnia!! Kossovo! Croazia! Angola! Le societa' private militari si nutrono dell'instabilita', della struttura schizofrenica del potere e della macchina industriale. Iran! Somalia! Haiti! Zaire! Bosnia! Kossovo! Croazia! Angola!


08 - Pratiche Dell'Artificio
Santita' Il dover essere, fingere l'occultamento Struttura schizofrenica e tragica delle ideologie Sfascia! Sfascia! La realta'! Drogala! Uccidila! Ipocrisia, democrazia, pratiche dell'artificio Struttura schizofrenica e tragica delle ideologie Sfascia! Sfascia! La realta'! Drogala! Uccidila! Il senso del privilegio e' solo vuota eternita', falsa coscienza, falsa identita' Il senso del privilegio sfascia, droga, la realta' e uccide la logica Rifiuto!


09 - Stato Di Guerra Permanente
Stato di guerra permanente, pensieri frammentati:irreggimentato, irreggimentato. Cristo nel mio cuore e un'arma in mano:irreggimentato, irreggimentato. Un'arma, un'idea, una guerra di civilta', storia inventata, una guerra di civilta'. Stato di guerra permanente, pensieri frammentati:irreggimentato, irreggimentato. Cristo nel mio cuore e un'arma in mano:irreggimentato, irreggimentato. Un'arma, un'idea, una guerra di civilta', storia inventata, una guerra di civilta'. Affronto tutto cio' che incrocia il mio sentiero, non voglio piu' sapere se e' giusto o sbagliato. Affronto tutto cio' che incrocia il mio sentiero, cervello drogato dal conflitto di culture, giusto o sbagliato. Stato di guerra permanente, pensieri frammentati:irreggimentato, irreggimentato. Cristo nel mio cuore e un'arma in mano:irreggimentato, irreggimentato.


10 - Sprattacolo Del Buon Governo
Ragione vitale dell'ordine: convenzione pura, tragica geologia poliziesca. La macchina dispotica controlla la messa in opera del sapere, perche' sa che l'esercizio del potere dipende dal riconoscimento dell'oppressore. Ragione vitale del potere politico: dissimulare la macchina dispotica del buon governo. La macchina dispotica esalta le rivoluzioni a sua immagine che rovesciano i rapporti di potere senza rovesciare lo stato. L'unita' paranoica della macchina dispotica dispensa felicita' nella quiete dell'ordine fondato sull'ineguaglianza.


11 - La Sovranita' Del Riso
Cazzo, lui tira fuori la lingua e succhia l'aria con la metafisica. Cazzo, con il mondo hegeliano lui costruisce la sua verita'. Disprezzo lavoro e illusioni, disprezzo regole e leggi, disprezzo morale e saperi. La sovranita' del riso e' una tattica di potere, un gioco tragico. La sovranita' del riso predica la pena di vivere e da' consistenza teologica alla trama, e' uno spettacolo che si annuncia ogni volta senza repliche e che ogni volta si ripete uguale, una puttaneria intellettuale fra gli applausi dei fans dell'autonomia operaia. Cazzo, lui si masturba all'idea di un discorso sapere-potere. Cazzo,immaginario morboso gli regala la sua identita' Disprezzo lavoro e illusioni, disprezzo regole e leggi, disprezzo morale e saperi. Lo spirito di rivolta deve saper distruggere l'esaltazione del sacrificio del lavoro. Lo spirito di rivolta deve saper distruggere l'innata chance del potere di essere obbedito. Porco dio. Lo spirito di rivolta non ha niente a che vedere con la devianza e la marginalita', che sono i tratti infantili di un sistema che si pretende perfetto.


12 - Morto In Aarrivo
Vivo dentro di me, l'inganno senza fine della liberta', l'odio e il disprezzo dell'umanita'. Vivo senza sogni e senza verita', perso, confuso, ragione e follia, l'amore e il delirio dell'ipocrisia. Rabbia, nessuna risorsa, molte domande, nessuna risposta, lacrime, solitudine, persi nel vuoto dell'indifferenza, e uccido, uccido...chi piangera' per me? chi dara' un senso alla mia vita? Morto in arrivo. Vivo dentro di me l'inganno senza fine della vergogna, l'odio e il disprezzo della bestia. Vivo senza sogni e senza verita', senza pensare, senza imparare, dilaniato dal dolore. Rabbia, nessuna risorsa, molte domande, nessuna risposta, lacrime, solitudine, persi nel vuoto dell'indifferenza, e uccido, uccido...chi piangera' per me? chi dara' un senso alla mia vita? Morto in arrivo. Il servo impone la sua forza, si riveste di sacralita'. Non ha dignita', non si chiede perche'. Non sa che dovere non c'e'. Non c'e' pieta', non ci sia pieta'. Poliziotti morti, nessuna verita'.


13 - La Totalita' Del Niente
Fotti la disciplina, disarma il corpo del signorsi' e non guardarti indietro per vedere le macerie. Signorsi' ma vaffanculo! Fotti il senso del dovere, l'idea di utilita' sociale, le porcherie politiche e i pensieri demoliti della gente inutile. Fai piangere le loro mamme, marcia a grandi passi verso il grande sogno dell'unico, tu, individuo, padrone di te stesso. Signorsi' ma vaffanculo! Fotti l'isteria ubriaca dichi nasconde la sua divisa e la vergogna di aver venduto la sua vita per la totalita' del niente. L'opposizione tra il reale e l'immaginario adesso dipende da te e dalla tua forza di essere e di restare solo.


14 - Insieme
Guardami, ascoltami, no non avere paura. Ah! Parlami, abbracciami, insieme ubriachi di vita. Ah! Insieme, insieme Insieme! Guardami, ascoltami, dammi la mano e sorridi. Ah! Parlami, abbracciami, insieme amici per sempre. Ah! Insieme, insieme Insieme! Stringi i pugni fatti forza credi in te stringi i pugni vai avanti credi in te stringi i pugni saro' sempre dalla tua parte Stringi i pugni!

.CONDIVIDI.