Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Hobophobic - I Sogni A Naufragare
Testi
Hobophobic - I Sogni A Naufragare Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 02:31
01 - I Sogni A Naufragare
Da sempre i sogni a naufragare
ma adesso basta!
in questo mare annega il desiderio di liberta'
occhi che raccontano
di speranze infrante
di terre lontane, di animi a tramontare
di uomini e donne costretti a scappare...
...fuggire!
fuggire dall'assenza di liberta'
da costrizioni infami
da condizioni insopportabili
nel mare a naufragare
i sogni a naufragare!
ma adesso.. l'orizzonte e' marcio.
coste perbeniste
affamate di turismo
lager d'accoglienza
a rinchiudere i corpi.
tutto cio che vedete
e' di facciata falsa beneficenza
che c'e' sempre stata!
i sogni a naufragare.
BASTA.. non ne possiamo piu'
di politicanti sfruttatori
di preti aguzzini e di tutti i loro servi.
ora che il mare e' in tempesta
che la paura di riuscire a sopravvivere
GLI SI RIVOLTI CONTRO!
da sempre ci raccontano di solidarieta'
di terra e liberta'
SPORCHE MENZOGNE che fanno da sfondo
alla rassegnazione...
...BASTA! BASTA! ORA BASTA.


02 - Parlami
Parlami sole
di scure giornate
di fogli macchiati d'inchiostro
abbaglia e rattrista
queste animi, dentro
s'avvilisce.. amara la vita!
parlami sole
di cieli e di cuori
segnati d'immenso
com'e' strano che sia
remare contro i muri
remare contro tutti
e' il tempo che corre
come un treno impazzito
e non acenna a fermarsi.


03 - Il Mondo
Il mondo intero illuso
da una pace inesistente!
e vostre guerre alimentate
per riempirvi le tasche di morte
ODIO !!!
nella vostra sporca democrazia
e nel vostro falso benessere
si nascondono massacri.
popoli.. messi in ginocchio
dai vostri soldati carnefici
dai vostri bastardi
principi occidentali
da tempo imbevuti di sangue
affamatori di sempre
adrete in fiamme
con il vostro stesso petrolio
brucerete con il nostro odio
bruceranno i vostri governi
non avremo mai pace
la nostra guerra e' per la liberta' !!


04 - Vite Rinchiuse
Individui alla nascita
condannati alla vita!
condatti a subire
uno stato di cose
che inevitabilmente sono parte
di ogni piccolo movimento.
violenza degrado indifferenza.
si sussegue la storia
in un ripertersi di avvenimenti.
cio che e' passato. quel che sara'
VITE RINCHIUSE
in gabbie sempre uguali...
NO! non voglio restare
fermo a guardare
i nostri volti sconfitti
non voglio vedermi marcire
nel vostro perbenismo
nella vostra ipocrisia.
non ho bisogno
delle vostre bandiere.
cancelleremo le vostre giornate...
..il vostro quieto vivere.
vite rinchiuse
IN GABBIE SEMPRE UGUALI
quell' infame senso di restrizione che compromette il desiderio di ribellione.
che comprette la nostra complicita'


05 - Volti
Volti
alienati dalla giornata
faticosa la vita per far vivere
gli altri nell ingordigia
di denaro
noi negli stenti e nella
lotta alla sopravvivenza
mettendo a ferro e fuoco il mondo
per sempre combatterli col fuoco
per sempre farai finta di non capire
per rimanere NEL SILENZIO
PER SEMPRE..nel silenzio!
pensieri lucidi del tuo futuro
macchiati dall'onnipreente
senso del dovere.
vorrei vedervi marcire.
vorrei vedermi libero di vivere!


06 - Lacrime Amare
Scandito tempo
da lacrime amare
decenni di massacri
nessuna prospettiva di vita
guerra per il territorio
guerra per un dio bastardo
guerra per sopravvivere.
un altra anima si lascia esplodere
un altro bulldozer
rade al suolo ogni speranza.
cosi' freddamente funzionali
allo stato ed ai apadroni
lacrime amare
a scandire il nostro tempo
riconosciamo chi attaccare.
la disperazione si tramuti
in rabbia. rifiuto, sabotaggio
di ogni autorita' costituita
dopo arafat morte a sharon
morte hai loro servi bastardi assassini.
che la chiesa di betlemme vada a fuoco!


07 - Fino A Che Punto
Dove sono fino a che punto
no ti sbagli non sono merce
non sono un venduto
sporche tasche piene di potere
tralasciano ideali che
scivolano via avanti da se
in importanza senza commenti.
sento la pressione tutta addosso
fino a che punto lasciami stare
io corro avanti
e ti castigo alle spalle
fino a che punto vorresti arrivare
hai gia distrutto abbastanza.
non mi avrai questo sono,
quel che provo solo disgusto!
le multinazionali della musica
vogliono soltanto renderci
un oggetto di mercato
parole, suoni, emozioni
rese idonee alla libera vendita
come fossero merce. rinchiuse in cd potretti
da codici a barre e copyright.
sei soltanto un burattino
nelle loro mani un altro tassello
per divulgare indifferenza...
..ma adesso basta
copyright fanculo!


08 - Gelo
Tempo ladro di cose mai dette
che ricuci ferite aperte
e ricami ricordi dimmi perche'
mi sembra impossibile riuscire
a resisterti
solo respirando con l'aria che
ho dentro in quel vuoto che spesso
non sento e che ho
nascosto nel profondo
credendo che tutto restasse com'e'
immobile.
tempo ladro di cose mai dette
mi sembra impossibile riuscire a resisterti
respirando.. quell'aria che ho dentro
in quel vuoto che spesso non sento
e che ho nascosto nel profondo
credendo.. che tutto restasse com'e'.


09 - Assente
Colpevole d'indifferenza
riflesso incontrastato
della nostra incoretezza
vittime di processi devastanti
sguardo cancellato
anima persa nel vuoto
com'e' persa la tua voglia
la tua rabbia la tua gioia
mi costringi spettatore passivo
mentre anneghi senza reagire
a queste condizioni imposte
ragnatele del controllo sociale
la tua voglia la tua rabbia
la tua gioia
mi costringi spettatore passivo
mentre anneghi senza reagire
illuso forse
da una falsa liberta'
sei colpevole del tuo annientamento
com'e' colpevole la societa'
assente.
sei l'unico che puo' salvarti !!
.CONDIVIDI.