Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Madido Respiro - Self Titled
Testi
Madido Respiro - Self Titled Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 02:55
01 - Morte Apparente
Destinato a chi e' destinato a cosa,
inutile per tutti, ma grande per me stesso.
Rispetto e' la mia luce, costanza e' la mia vita,
rivedo quel che ho fatto a volte con fatica.
Serrato e' ogni sguardo,
incompreso il mio silenzio,
l'ansia e' incessante come il tempo che passa.

Rit. Doveva, ma non ha potuto morire.


02 - Accecati Dal Buio
Porte gia socchiuse, scompartimenti vuoti,
confini da segnare non mi servono a niente.

Pagine non scritte, diverbi da risolvere,
pensieri non espressi non mi servono a niente.
Chiuso in me stesso, assaporo ogni sensazione.

RIT. Sono ancora accecato dal buio, dal buio piu splendente


03 - Estraneo
La decadenza di una civilta in declino e' una pochezza che mi penetra le ossa,
ancora riesco ad estraniarmi ed a crearmi un universo personale.
Seguace solo di una setta parallela,
sono contrario ad ogni appartenenza,
ad ogni sorta di analogia,
sociologia quale razza di invenzione.

RIT. Estraneo a tutto, estraneo a tutta questa sporcizia


04 - La Mia Dimensione
Vieni con me in questo inferno grigio,
in questa terra dove non vediamo il sole.
per dieci mesi all'anno catapultati in un limbo a dir poco incomprensibile.

Nubi giallastre sopra la mia nuca,
mi impediscono di subire queste radiazioni,
diperdono il mio umore nell'umidita dell'aria
e la mia condanna e' sempre piu vicina.

RIT. Non voglio piu restare in questa dimensione


05 - Il Mio Male
Il mio male e' questa societa,
Il mio male non mi abbandonera,
Il mio male si insinua nella mente,
Il mio male e' un'insidia latente,
Il mio male la vita che mi insegue,
Il mio male il futuro che mi assale,
Il mio male il passato che ritorna,
Il mio male il presente sempre uguale

RIT. e' questo il mio male, ma non ne posso fare a meno


06 - Il Tempo Che Passa
Il tempo che e' passato,
una ferita sempre aperta,
eccomi sono ancora qui.

Guardo in basso e vedo il solito paesaggio,
me stesso sperduto.

il futuro che mi aspetta,
una ferita ancora aperta.
mi trovero sempre ancora qui.

E la sofferenza avanza,
non la posso arrestare nemmeno un minuto.

RIT. il tempo non si e' fermato. eppure il tempo non mi ha fermato mai.


07 - Come Posso Sognare
Punti di contatto non cene sono,
rispetto e' la mia vita.

Sono costretto ancora ad una triste farsa,
e' il mio modo di mediare.

RIT. Come posso sognare se i miei incubi sono gia realta?


08 - Guerra
Vedo forme e colori,
allontanarsi dalla mia dimensione,
mentre ricerco un lume razionale,
una sola la sola soluzione.

Per uscire da questo turbinio d'immagini,
di ricerche che non portano a conclusioni.

Vedo l'innocenza allontanarsi
e l'incoscienza ormai e' gia lontana,
l'odore delle pagine dei libri
mi porta ad una nausea continua.
Sono in cerca di un sentiero da trovare,
devo solo stare a riparo dal magnetismo negativo che mi attira.

RIt. Guerra e solo guerra allo statico stato delle cose.
.CONDIVIDI.