Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Miseria - Self Titled
Testi
Miseria - Self Titled Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 02:58
01 - La Moderna Schiavitu'
La moderna schiavitu' dell'uomo e' messa in atto con l'anestesia totale delle coscienze,
con l'annullamento del pensiero autonomo, ucciso da menzogne e meschina propaganda
Il rifiuto della realta' statica, apatica, banale e autodistruttiva
e' solo il primo passo per rifiutare il ruolo di schiavo sottomesso e consumatore non pensante
Non e' facile perche' finche' cerchiamo di essere liberi cercheranno di imprigionarci
Ci vogliono vuoti, alienati e soddisfatti per essere pedine facilmente manovrabili
Assuefatti ai mass-media, al consumo e alla merda, e da quello che ci spacciano come felicita'
Ma rifletti, e' solo un'illusione, pensa con la tua testa, cerca la verita'
Agisci di conseguenza e non fare niente solo per abitudine


02 - Chi Sara' Il Prossimo
Guardati intorno, patetico declino: persone morte seguono un percorso gia' tracciato
Si trascinano per anni, tremendo sforzo necessario.
Voi la chiamate vita, cosi' e' piu' semplice da accettare
Chi sara' il prossimo ad ingannarsi e a vivere l'ennesima farsa?
Noi abbiamo intenzione di sopravvivere
Alle regole, al denaro, alle guerre e al potere, e' quello che ci hanno dato togliendoci la liberta'
Scuola - lavoro - famiglia - cimitero: le tappe da seguire per un'esistenza vuota e predefinita...
Chi sara' il prossimo a rinnegare la liberta' e a rinunciare alla vita?
Noi abbiamo intenzione di sopravvivere


03 - Torture Di Massa
Torture di massa per un falso progresso / per un essere immortale ma alienato da se stesso
Commercializzazione di farmaci-veleno / testati sugli animali ma sei tu la vera cavia
La vivisezione e' lucro e sofferenza, dietro le menzogne di scienza e umanita'
Facilita carriere, arricchisce multinazionali, preclude altre strade per reali soluzioni
Schiavi inconsapevoli nati per morire / per incrementare guadagni sporchi di sangue
Schiavi inconsapevoli nati per morire / per incrementare il dominio dell'uomo
Torture di massa per la vanita' borghese / cadaveri da indossare, status symbol di apparenza
metodi inumani negli allevamenti per confezionare la tua cazzo di pelliccia
case di moda, stilisti e negozianti: altri anelli nella catena dello sfruttamento
Ed inoltre circhi, zoo e mille violenze quotidiane di un animale che si sente superiore a tutti gli altri


04 - L'Autodistruzione Della Civilta' Occidentale
(originally by PSICOREATO)
05 - Massacrati Dal Denaro
Ogni nostro bisogno ha un determinato prezzo / ci hanno dato il quieto vivere e lo pagheremo a rate
Abbiamo il diritto di possedere cio' che vogliamo / e il dovere di pagarlo col sangue e col sudore
I bisogni veri e gli istinti naturali sono soffocati da necessita' illusorie
Che ci vengono inculcate come priorita' assolute.
Viviamo massacrati dal mito del denaro
Fedeli adoratori di un dio materialista / capitalisti avidi i nuovi sacerdoti
E la massa di credenti schiavizzata senza scampo / per comprarsi un paradiso prima che sia troppo tardi
Le sofferenze di una vita di stenti e privazioni vengono addolcite da merce che ci uccide
La nuova religione e' il consumo piu' sfrenato.
Viviamo massacrati dal mito del denaro


06 - Circolo Vizioso
Mi affiorano pensieri e nuove sensazioni che mi danno nuova forza per andare avanti ancora
> Motivato a non restare nel cerchio costruito per rinchiudere coloro che hanno accettato
Quel benessere obbligato, quella vita calcolata, programmata ogni minuto, coltivata ogni secondo
Da false convinzioni e piena di pregiudizi che non apre gli occhi su nuovi orizzonti
Nutriti e indottrinati con stereotipi e ignoranza, siete gli ingranaggi di una societa' cadente
che alimentate all'infinito, passivi ed incoscienti, tramandando egoismo, ipocrisia e sopraffazione
e' questo il vostro ruolo, una massa di comparse e per il qualunquismo avete ucciso la liberta'
voi siete i vivi che hanno gia' scelto di morire, noi siamo i morti.
Alla ricerca disperata della vita
Schiavo del tuo benessere interiore, illuso dalle tue false convinzioni
Ti odio uomo maledetto, distruttore del pianeta e distruttore di te stesso


07 - Guerra Preventiva (Alla Nostra Liberta')
Controllo totale della nostra vita privata: aumenta il progresso, aumenta la sorveglianza
Persone addestrate per seminare terrore e reprimere nel nome di una falsa legalita',
che perseguita reati di pensiero e opinione, ogni presa di coscienza e ogni voce di dissenso
Ripristina torture, dentro e fuori le galere per infondere la paura di vedere oltre l'apparenza
E’ guerra preventiva alla nostra liberta'
Per nascondere alla gente cio' che realmente accade costruiscono un immenso teatro di bugie
Revisionismo storico e occultamento del presente per eliminare il senso della realta'
La verita' e' uccisa con l'ipnosi della massa, illusa di esser libera ma ingannata in ogni cosa
Con tv e lavoro annullano le menti: e' guerra preventiva alla nostra liberta'


08 - Punto Di Non Ritorno
Soffrono ormai stanchi i miei occhi trafitti da quotidiane immagini: violente pugnalate
della brutalita' di una vita rassegnata, che inquina i miei pensieri per tingerli di nero
Osservo - rifletto - capisco - soffro. Sono nel punto di non ritorno
Sento dentro il morso di un angoscia che si nutre di conclusioni tragiche che mi sembrano assolute
Io contro me stesso per sentirmi ancora vivo e prendo tutto questo come punto di partenza
Osservo - rifletto - capisco - soffro. Sono nel punto di non ritorno
Vedo intorno solo catastrofici segnali di un mondo che sta andando verso la sua distruzione
ma cosciente alzo la testa vomitando la paura e mi isolo da cio' che mi circonda e mi minaccia
ho gia' perso troppo tempo brancolando dentro il buio ora devo ad ogni costo motivarmi e andare oltre
un punto di non ritorno e' un nuovo punto di partenza.
Il mio punto di non ritorno e' un nuovo punto di partenza
capisco - soffro - ma devo reagire.
Rinasco da un punto di non ritorno


09 - La Zona Del Crepuscolo
Istanti che diventano infiniti: il tempo si attorciglia diventando una spirale
che avvolge e immobilizza l'esistenza in un banale susseguirsi di azioni senza senso
oggi uguale a ieri e a domani: la zona del crepuscolo, lo specchio della mia paura
vedo la mia ombra che si affanna intrappolata senza uscita in una tragica condanna
Ripetizione eterna di minuti, ore e giorni / automatiche movenze di cadaveri addestrati
nell'atroce danza macabra di un progressivo adattamento al nulla eretto a vita
Oggi uguale a ieri e a domani: la zona del crepuscolo, lo specchio della mia paura
le emozioni muoiono, non hanno ormai alcun senso, la speranza e' stata uccisa, l'angoscia ha il sopravvento
.CONDIVIDI.