Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Nerorgasmo - Lp
Testi
Nerorgasmo - Lp Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 03:02
01 - Nerorgasmo
Eiaculazione di un orgasmo disperato
Germinato sui rifiuti del consumo siamo noi
Siamo quei pensieri e desideri insoddisfatti
Che tu cerchi invano di inghiottire e di dimenticare
Ma gorgogliano vivi ti tornano alla mente
Incrinano i valori in cui credevi da sempre
Gelido sudore di una notte senza sonno
Con l'angoscia di un domani sempre uguale siamo noi
Siamo quei momenti di fredda lucidita'
In cui capisci che se schiavo e non riesci a sopportare
Una vita sprecata una recita banale
E malgrado ogni tuo sforzo non ti riesci a controllare
Istinti di rivolta e affermazione personale
Le voci che ti gridano di vivere siamo noi
Siamo il frutto marcio della decadenza urbana
Che ha trovato il proprio senso in un altra verita'
E non riuscirete ad annientarci a isolare il nostro germe
Il nuovo fiore reietto colpira' eternamente


02 - Io Son La Tua Fine
Nelle vetrine in centro solo cose morte
Sangue e merda sangue e merda
No - Io sono la tua fine
Quello che non vuoi
Io sono la tua fine - Io!
Alla televisione continuano a parlare
Mangia surgelati tagliati le vene
No - Io sono la tua fine
Quello che non vuoi
Io sono la tua fine - Io!
Quello che non vuoi
Quello che non vuoi
Quello che non vuoi
Quello che non vuoi
No - Io sono la tua fine
Quello che non vuoi
Io sono la tua fine - Io!


03 - Creatori Falliti
Quando il grande salto chiudera' la mia esistenza
E saro' stremato al tuo cospetto senza piu' ragioni
Non aspettero' la tua condanna per le azioni che ho compiuto
per i vizi che mi hai dato
Dio della pieta' della misericordia
Dovrai pagare cara la miseria del mio corpo
Dovrai inchinarti tu per implorare la mia grazia
Vorresti farci credere la tua necessita'
Ma senza noi errori non saresti perfezione
La tua parola e' legge e' sacra e' verita'
Come quella di un bambino quando gioca ai soldatini
Solo nell'immenso il vuoto dentro il cuore
Giochi con la noia di chi sa come e' la fine
Con un mondo che hai creato schiavo sotto il tuo potere


04 - Freccia
Credi che lo farai presto
Presto forse gia' domani
Forse troverai il coraggio
Fatto tutto con le tue mani
Che la forza possa tornare forse e' meglio rimandare
Venti venticinque anni
Venti ventisette anni
Venti ventinove anni
Che la forza possa tornare forse e' meglio rimandare
Ma chi rimane si trova nulla nelle mani
Tranne il ricordo di quello che non c'e' gia' piu'
E tu che cercavi una fine mai compiuta
Avvolgiti nel vuoto dei tuoi anni senza eta'
Senza un inizio senza una fine
Succhiando nel vizio di chi rifiuta di soffrire
Restiamo sul vago dove tutto e' uguale al nulla
Passi un altro giorno passi pure un altro anno
Basta solamente che le mie distrazioni
Seppur laceranti non lascino mai interruzioni
Cerco la forza per tirarmi fuori
Cerco la fede per non cadere piu' domani
Cerco un varco tra i miei pensieri chiusi
Cerco un varco tra i miei pensieri chiusi
Ma mai piu' di sogni ormai non ce n'e' piu'
Ma mai piu' di voglia ormai non ce n'e' piu'
L'unica speranza e' coltivare la costanza
Ma mai piu' di sogni ormai non ce n'e' piu'
Sono briciole di gioventu'
Ultima energia la forza per buttarsi via


05 - Nato Morto
Presto lascero' il tuo ventre caldo
E dovro' piangere per essere nutrito
Vomitami cagna vomitami ora
Per non farmi piangere per non farmi umiliare
Per non farmi convincere per non farmi soffrire
Dovro' dimenticare tutte le verita'
Dovro' essere violentato per sapere menzogne
Cagami cagna cagami ora
Per non farmi piangere per non farmi umiliare
Per non farmi convincere per non farmi soffrire
Dovro' accettare di vivere servo
Dovro' moltiplicare la mia stirpe dannata
Abortiscimi cagna abortiscimi ora
Per non farmi piangere per non farmi umiliare
Per non farmi convincere per non farmi morire


06 - Giorno
E' un altro giorno porco dio
Deserto di emozioni freddo come sono io
Benvenuto bastardo sequenza banale
Segui pure adesso il tuo corso naturale
Giorno la mia testa scoppia
Giorno la mia testa scoppia
Scoppia
Ore da riempire
O esserci o sparire
Nessuna affinita' con tutta l'altra gente
Di tutto questo tempo non mi rimane niente
Giorno la mia testa scoppia
Giorno la mia testa scoppia
Scoppia


07 - Banchetto Di Lusso
Guardatemi con disgusto trattatemi con disprezzo
Non c'e' niente da capire
Nutrito a petromerda
Educato con la morale delle vostre bugie
Destinato al mattatoio
Per ingrassare i vostri agi
Triterete le mie ossa bollirete le frattaglie
Cibo inscatolato per la mandria
Distillerete il sangue
Preparerete il resto per il vostro succulento pasto
Capo di bestiame umano
Mangerete la mia carne
Sbranate le mie fibre sature di nero odio
Rigurgitanti aliti di morte
E creperete avvelenati
Che il mio odio e' troppo puro per voi
Gonfio di acidi letali
Mangerete la mia carne


08 - Tutto Uguale
Siete cosi' piccoli tristi e noiosi
Voi non siete niente per me
Pezzi di vetro schizzi di sangue
Tutta la rabbia che non hai
Tu non puoi capire
Io voglio solo farti male
E cio' che mi circonda
E' tutto uguale tutto uguale
Me ne frego di sapere come riempi il tuo tempo
Fanno ridere le cose che fai
E quando giocate voi avete gia' perso
Condannati a non vincere mai
Tu non puoi capire
Io voglio solo farti mai
E cio' che mi circonda
E' tutto uguale tutto uguale


09 - Mai Capirai
(Blue Vomit)
Esco dalle mura e non c'e' mai un cazzo da fare
Strade sorde e mute felicita' che non puoi sperare
L'odio sta imperando odio per tutte la gente
Pupille dilatate io vi odio piu' profondamente
Mai mai mai capirai
Cosa penso e cosa faccio
Mai mai mai capirai
Perche' ho i tagli sopra un braccio
Non voglio piu' giustificarmi per tutto quello che io prendo
Non ho motivi da spiegare a chi non capisce cosa sto facendo
Lame nella carne mi fanno forse stare bene
Lo faccio per me stesso non certo per chi mi sta insieme
Posso fare cio' che voglio non voglio essere giudicato
Me ne frego delle critiche di chi crede di non essere malato
Mai mai mai capirai
Cosa penso e cosa faccio
Mai mai mai capirai
Perche' ho i tagli sopra un braccio
Non voglio piu' giustificarmi per tutto quello che io prendo
Non ho motivi da spiegare a chi non capisce cosa sto facendo


10 - Spirale
La notte cresce in me
Non finira' mai piu'
Io sono quello che
Gira su di se'
Non serve a nulla ormai
Sperare di gustare
Una vita che non e'
Altro che una spirale
Mi avvicinero'
A quello che vivro'
E' meglio che non sai
Quello che sono io
Io ti prosciugherei
Di tutte le speranze
E poi ti avvolgerei
Come nella spirale
Non sprecare piu' un minuto gira al largo o sei fottuto
Il veleno che ti do agisce lentamente
Poi ti lascerei sola senza piu' niente
Poi ti lascerei sola senza piu' niente
La notte cresce in me
Non finira' mai piu'
Io sono quello che
Gira su di se'
Non serve a nulla ormai
Sperare di gustare
Una vita che non e'
Altro che una spirale


11 - Questo E' Quello Che Vuoi Tu
Una vita scandita da ordini e leggi
Venduta e comprata per due stupide lire
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu hai
Tutto e' marcito ognuno e' al suo posto
L'industria lavora si muore di noia
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu vuoi
Questo e' quello che tu hai


12 - Ansia
Chiuso nella mente non trovi piu' nulla da fare
Nulla al di fuori di te
Credi di sapere tutto non hai nulla da imparare
Ma giudichi dall'alto sentenzi dal tuo sapere
Ma senti un vuoto nella pancia
La tua esistenza e' solo ansia
E non ti basta ingurgitare
Per darti un senso di pienezza
E non ti basta piu' drogarti
E non ti basta piu' scopare
Tutti ti gridano che per essere bello
Devi essere maturo devi essere duro
Devi difendere le tue posizioni
Anche se sai sono false lo sai sono false
Ma senti un vuoto nella pancia
La tua esistenza e' solo ansia
E non ti bastano i riscontri
Per credere di essere vivere
Hai schifo di te stesso sempre
Lo sai che cosa sei davvero
Se non decidi di morire ogni giorno
Per rinascere nuovo per rinascere nuovo
Se non capisci che ogni cosa ti insegna
A rinascere nuovo a rinascere nuovo
Lo senti un vuoto nella pancia
La tua esistenza e' solo ansia
E non ti basta cio' che compri
Lo sai che dentro manchi tu
Hai schifo di te stesso sempre
Vorresti non vederti piu'


13 - Nello Specchio
Nello specchio vedo il mio riflesso
Un amore depravato in uno squallido cesso
Tutto e tutti qui mi fanno star male
Vorrei vedere libero il mio io piu' animale
Nello specchio
Nello specchio
Brucio le emozioni in pochi istanti sul suolo
Finiscono all'inizio e mi rilasciano solo
Io mi basto quel tanto che e' necessario
A tagliarmi le vene a strapparmi il sudario
Nello specchio
Nello specchio
Vomito il cervello di cio' che prima ero stato
Vomito la merda che mi aveva annegato
Ora mi amo nella mia assurda bellezza
Ora che l'angoscia sono io e non c'e' piu' alcuna certezza
Nello specchio non mi vedo piu'
Nello specchio non mi vedo piu'
Nello specchio non mi vedo piu'
Nello specchio mai piu'


14 - Passione Nera
Lasciati aiutare vogliamo solo farti bene
Ti insegneremo a vivere e ad apprezzare l'esistenza
Poi non dovrai decidere il tuo futuro e' preparato
Le scelte le hanno fatte famiglia scuola chiesa e stato
Mi sento soffocare non vedo via d'uscita
La nausea mi accompagna in ogni via della mia vita
La nebbia mi circonda e non riesco a vedere oltre
L'affermazione di me stesso e' solo nella morte
Non devi lamentarti se non fai sempre cio' che vuoi
Non essere immaturo non puoi fare nulla per cambiare
Tanto e' tutto inutile non sei diverso dall'altra gente
Le cose che tu pensi non porteranno mai a niente
L'odio cresce dentro il mio corpo vibra
Lo sento gia' pulsare attraverso la mia fibra
Non riesco a trattenermi non voglio piu' castrarmi
Piu' cresce la mia rabbia piu' non voglio limitarmi
Noi ti vogliamo bene sei tu che vedi tutto storto
Potevi far carriera potevi vivere felice
La tua passione nera ti fa pensare da alienato
Sei tu che devi cambiare il tuo discorso che e' sbagliato
Non voglio piu' ascoltare progetti sul mio conto
Distruggero' alla base la vostra moralita'
Affrontero' gli spettri cosciente della fine
Esaltero' me stesso con la morte piu' sublime


15 - Fuochi Opposti
Cerco nella fine un senso
Un attimo di gioia che non vada perso
Nella dissipazione nel nulla
Un salto dentro il buio che mi rivalga
No - non trovo nulla
E tu - vedi agitarsi
Me - uno scarafaggio
Che - si e' rovesciato
No - io perdo tempo
E tu - non puoi vedere
Me - che mi consumo
E che - non credo piu'
Gira tutto intorno frammenti di ricordi
Propositi mancati orgogli diluiti
Fuochi opposti mi consumano nel cuore
Perche' io ho leccato la mano alla menzogna
Fuochi opposti mi accecano negli occhi
Da quando li ha distolti dalla nuda verita'


16 - Io Mi Amo
Io mi amo io mi amo
Piu' vi odio e piu' mi amo
Mi amo perche' vi do fastidio
Comparse mediocri che ballano a tempo
Mi amo perche' sono giovane e bello
Perche' cerco dentro me tutte le soluzioni
Io mi amo io mi amo
Piu' vi odio e piu' mi amo
E paura di voi
Io non ne ho avuta mai
Io mi amo io amo
Piu' vi odio e piu' mi amo


17 - Distruttore
Cultura educazione morale religione
Nella mia testa non ci sono piu'
La mia vita non e' piena di quelle stronzate
Che insegnano ogni giorno alla TV
Io non sento piu' ragioni
Me ne frego di parlarne
Odio tutti voi e quelli come voi
Non saranno i contentini a placare la mia rabbia
Non saranno i soldi a farmi stare bene in gabbia
Cantanti e attori vivi mi fanno vomitare
Piscio sopra i vostra eroi
Io rido quando dite che cazzo devo fare
Che cosa devo essere per voi
Io non sento piu' ragioni
Me ne frego di parlarne
Odio tutti voi e quelli come voi
Marcirei tranquillo dopo l'ultima battaglia
Se i vermi brulicanti mangiassero anche voi
Io non sento piu' ragioni
Me ne frego di parlarne
Odio tutti voi e quelli come voi
Non pensiate che io scherzi se non e' gia' successo prima
Chiamate il 113 che l'ora e' gia' vicina
E' ora


18 - Perdendo Un Amico
Strutture artificiali per tingermi di giusto
Copioni ormai scontati per muovermi sicuro
Banale ma sicuro
Ma quando ti allontani non ha piu' significato
E mi vedo nudo con quello che non ho
Quando ti allontani vedo il vuoto nei tuoi occhi
E la nausea per la vita che non ho
Perdendo un amico resta solo dolore
Perdendo un amico che ha ragione ad andare
Quando ti allontani mi sento ancor piu' nulla
Di fronte alla mia malafede
Quando ti allontani non so piu' cosa fare,
Non andare
.CONDIVIDI.