Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Spacciatori Di Musica Stupefacente - La Solita Rabbia
Testi
Spacciatori Di Musica Stupefacente - La Solita Rabbia Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 03:21
01 - Da Vicino
Uguale a te stesso e agli altri
Uguale soltanto a chi e' come te
Come pensare ad altro
Guardare solo qualcosa di
Adatto al rango sociale, al lato esteriore
Alla voglia di bello che domina
Ma in fondo cio' che divide non e' mai netto
Per sapere chi e' il migliore

Guardando da vicino
Senza resistenze, e' possibile
Trovarsi debitori
Di una storia che divide, senza regole

Chiudersi in una stanza
Ragionando su come farcela
Sembra di stare soli, a riflettere
Forse sarebbe meglio lasciare stare
Non intervenire
Sempre che non spenda niente
Altrimenti e' uno sbaglio

Guardando da vicino
Senza resistenze, e' possibile
Trovarsi debitori
Di una storia che divide, senza regole


02 - La Solita Rabbia
Senza la solita rabbia, meglio considerare
Quello che hai da perdere prima di pensare al facile

Trovare il momento adatto
Contro tutte queste oscenita'
Non fa poi cosi' male
Ci si puo' abituare
Non potrai piu' lasciare
Quelle rozze storie di plastica
Niente da sistemare
Nel buio che se ne e' andato

Lotta pure quanto vuoi, niente e' simile
Fuggire ad occhi chiusi, resta facile
Dopo tutto senti che e' meglio ridere

Senza la solita rabbia, meglio considerare
Quello che hai da perdere, prima di pensare al facile
Rendere conto a chi
Voglia di rinunciare
A vivere integrati in modelli troppo fragili


03 - Animali Hc
Sono passato
Sotto il terreno
Che si copre di vetro
Da piu' parti schiacciato
Il vento e' sparito all'ombra

L'inverno
Mostra i suoi rami
Nel mezzo dell'estate
Nuda e sofferta
Impara a saltare
E non ti girare da solo

Solo
Cammina su quei passi
Che prendono sentieri
Che vorresti tutti amici
Ma non sempre le tue strade sono
Ma non sempre le tue strade son con te


04 - Alti Sguardi
Senza i tuoi alti sguardi, senza un appoggio saldo percorso dai deboli
Amari ritorni e scontri, senza contare la tenacia ad illudersi
Pensare ad andare avanti, per ritornare su quei passi ormai logori
Meglio cercare ancora e nutrirsi di quei simboli che ti hanno aiutato

Con quel tuo passo stanco
Non saprai mai se hai gia' finito di pregare
Uno sguardo contro gli altri
Ed un altro fisso su di te

Senza i tuoi alti sguardi, senza quel tono amaro davanti agli ostacoli
Amari ritorni e scontri, senza contare il disagio di abbattersi
Convinto ad andare avanti, e tollerare i tuoi giorni piu' facili
Meglio lottare ancora e liberarsi di quei simboli che ti hanno deviato

Con quel tuo passo stanco
Non saprai mai se hai gia' finito di pregare
Uno sguardo contro gli altri
Ed un altro fisso su di te


05 - Minerali Hc
Ancora ansioso di muovere, i primi passi
Chiedere un ritorno che valga, e mi soddisfi
Non vedo altro che tentativi, e mezzi sbagli
Sicuro soltanto di cercare, un altro sogno

Poco in la', rumori senti
Un solo colpo verso te
Brucia presto tutta l'energia
Che senti colare dentro te

Del tutto rabbioso di muovere, i primi passi
Chiedere uno stato di grazia, che mi soddisfi
Non sono altro che tentativi, e mezzi sbagli
Sicuro ancora di puntare ad un altro sogno
Poco in la', rumori senti
Un solo colpo verso te
Brucia presto tutta l'energia
Che senti colare dentro te


06 - Sotto Vuoto
Le facce insolite di ieri
Vuoti di parole vuoti d'immagine
Sono tuttora un mistero fitto
C'e' forse qualcosa in piu' di te
Quando ricerco le mie stesse forme
Mi slancio puro come in tanti veli

L'unica fuga
Dalla tua noia
Completamente fragile e un'altra noia
Quando tutto e' indispensabile
Complice una voce che mira al facile sorridi a fondo
Complici i legami tra affetti sterili sei forse entrato
Vuoti di parole vuoti d'immagine nel tuo non luogo
C'e' forse qualcosa in piu' di te

Ma non c'e' niente di male
Stai solo attento a non portare il viola
Non devi nuocere a nessuno sai
Aspetta e solo arrivera' il tuo turno

Completamente fragile
Quando tutto e' indispensabile
Complice una voce che mira al facile
Complici i legami tra affetti sterili
.CONDIVIDI.