Immagini

Prossimi Concerti

Tanto Di Cappello Records

Vegan Riot

VegFacile - Go Vegan!

Animal Liberation Front

Top 100 Joomla

Clicca qui per votare
www.joomla.it
Home Testi Wretched - La Tua Morte Non Aspetta
Testi
Wretched - La Tua Morte Non Aspetta Stampa
Testi
Scritto da Joel   
Lunedì 11 Agosto 2008 03:35
01 - Senti Il Richiamo
Senti dentro il tuo richiamo
Un sibilo che entra nella testa
(Senti) la rabbia che sale
Quando tu ne sei cosciente
(Senti) l'unica voce
da ascoltare senzza riserve
Senti dentro il tuo richiamo
La molla che ti spinge a reagire
Il richiamo del tuo io
Non lo puoi ignorare
Il richiamo del tuo io
Unica voce da ascoltare
Non stare piu' solo a guardare
le lunghe mani del dio denaro
Riuscire a rendere
Non piu' vivibile il tuo mondo
Far marcire
Lentamente la tua carne
Nebbia chinimica dove vivo
E' l'unica cosa che mi sanno dare
Il richiamo del tuo io
Non lo puoi ignorare
Il richiamo del tuo io
Unica voce da ascoltare!
Ferma la falce del massacro
La loro morte deve cessare
Ogni attimo
Un respiro di veleno
Ogni volta
Che ti senti a posto
E' un passo avanti per crepare
lentamente tra un pugno d'anni
Senti il richiamo
(Senti) la rabbia che sale
(Senti) l'unica voce
La molla che ti spinge a reagire


02 - Sezionati Vivi
(Non) riesci a vedere
L'orrore sotto ai tuoi occhi?
(Non) riesci a provare
Il ribrezzo per tanta violenza?
(Non) riesci a sentire
Sentimenti per chi non ha scampo
Ma puo' solo vedere
Il lento colare del proprio sangue?
Nascondersi ancora
Fingere di non sapere
Affogare nel sangue
Da loro sempre versato!
Immagina sangue
La carne esplodere dentro la carne
Immagina dolore
Prova a offrirti come cavia
Immagina il tuo corpo
fatto a pezzi sperimentato
Immagina la morte
In nome del piu' bieco consumo
Nascondersi ancora
Fingere di non sapere
Affogare nel sangue
Da loro sempre versato!
Senti le grida
Le gole si squarciano dal dolore
Pensa alle gabbie
Ai ferri taglienti dentro la carne
Pensa a chi nasce
sapendo di dover solo soffrire
Pensa che ancora c'e' chi nell'indifferenza muore


03 - Verso Il Tuo Orizonte
Corri senza sosta verso il tuo orizzonte
Corri senza sosta verso i tuoi sogni
Non puoi aspettare devi agire ora
Piu' tempo non rimane per poi non pentirsi
Restare insoddisfatto niente c'e' di peggio
Con il triste rimorso di non avere mai tentato
Corri senza sosta verso il tuo orizzonte
e non seguire le parole o le solite promesse
Vedrai sparire tutto starai dentro una gabbia
Legato e imbavagliato senza piu' poter uscire
Guarda l'orizzonte sembra sempre piu' lontano
Ma cerca di raggiungerlo non ti puoi rassegnare
non ti puoi rassegnare!
non ti puoi rassegnare!
non ti puoi rassegnare!
non ti puoi rassegnare!
Corri corri corri verso il tuo orizzonte
Mai lasciare la speranza puoi avere cio' che vuoi
Idee sogni progetti che non siano solo parole
Ma volonta' d'acciaio che non puo' essere piegata!


04 - Angosce-Pensieri
Quante angosce quanti pensieri
Volonta' disperata di sfidare il destino
Il loro destino macchiato di sangue
La linea diritta che devo piegare
I mille problemi che devo affrontare
La mia volonta' che mi spinge a rischiare
Quante angosce quanti pensieri
Quanti attimi di folli progetti
Quanti momenti di felicita' vana
Quante angosce quanti pensieri
Impatto brutale con cio' che sta intorno
Anche dove credi si possa star bene
Quante angosce quanti pensieri
Tanto solo in un mare di gente
Solo a sognare a cercare a provare
Rifiuto di essere un altro scontento
Ma senza il bisogno di sentirmi qualcuno
O nascondermi dietro simboli vuoti
Quante angosce quanti pensieri
Pensando al passato pensando al presente
Quante vittorie quante sconfitte
Quante angosce quanti pensieri
E quanti sforzi per un mio futuro
E quanti sforzi per non avere piu' rimpianti
Quante angosce quanti pensieri
(Ma) soprattutto la voglia di sentirmi vivo
Provare emozioni che io vado cercando
Lottare ogni giorno per non finire prostrato
E senza sprechi usare il mio tempo
Lasciandomi dietro ogni ipocrisia
Quante angosce quanti pensieri
Ma quanta forza nella mia decisione
Di resistere ad oltranza alla loro violenza
Quante angosce quanti pensieri
(Ma) che mi rendono sempre sempre piu' forte
(Ma) che mi rendono sempre piu' determinato


05 - Vivere Nell'Incubo
Vivere nell'incubo
Di cose mai cambiate
Di sogni evanescenti
persi via nel tempo
Dentro di me l'inferno
Dentro
Senza sfogo la tensione
Dentro
Pensieri nella nebbia
Dentro
Cosa sta succedendo
Dentro
Vibrazioni incontrollate
Dentro
Che non riesco a fermare
Che non riesco a fermare
Sensazioni
Sensazioni
Sensazioni
Sensazioni
Vivere nell'incubo
Cadere e poi rialzarsi
E' vero o sto sognando
Qual e' la verita'?
Vivere nell'incubo
Di cose mai cambiate
Di sogni evanescenti
Persi via nel tempo
Legato dall'uguale
Cervello sottovuoto
Torturato dai pensieri
Realta' sognate
Apro e chiudo gli occhi
Immerso nella notte
NEssuna differenza
Con il quotidiano
Vivere nell'incubo
Di sforzi senza fine
Vivere nell'incubo
Di emozioni mai provate
Vivere nell'incubo
Nessuna via d'uscita
Vivere nell'incubo
E' la mia realta'


06 - La Tua Morte Non Aspetta
Forse credi che la morte potra' aspettare ancora
Forse credi che la fine non sara' certo domani
Vivi nella speranza di non essere il prescelto
Vivi nell'angoscia di chi ha sempre paura
Sei nelle sue mani
Quando vuoi la puoi toccare
La morte sai ti segue
E' impossibile fuggire
E' sempre in agguato aspettando l'occasione
E' la tua seconda ombra e' dietro di te
Forse credi che la morte potra' aspettare ancora
Forse credi che la fine non sara' certo domani
Mai e' troppo tardi per cercare di riuscire
Ad evitare una fuga che a niente puo' servire
Scaccia la paura
Affronta il tuo destino
Scaccia la paura
Affronta le tue scelte
E vivi ogni momento non perdere un istante
Un altro giorno e' passato e indietro non ritorna
E indietro non ritorna!
E indietro non ritorna!
E indietro non ritorna!
No! No! No! No!
.CONDIVIDI.